98303120 2703502846553403 217338324568768512 oLa consigliera regionale del Partito democratico, Simona Meloni fa sapere di aver incontrato, nel pomeriggio, insieme ai colleghi della minoranza, a Palazzo Cesaroni, una delegazione di operatrici nell’ambito della mobilitazione nazionale del settore delle scuole paritarie. La consigliera Dem invita la Regione a “sostenere il mondo delle scuole paritarie, per la fascia d’età da 0 a 6 anni, con fondi ed iniziative concrete”.

 

(UNWEB) Perugia, La Regione faccia la sua parte e sostenga il mondo delle scuole paritarie, per la fascia d’età da 0 a 6 anni, con fondi ed iniziative concrete. È  inaccettabile che, da marzo, questo mondo sia stato lasciato a se stesso”. Così la consigliera regionale Pd, Simona Meloni (vice presidente dell’Assemblea legislativa) che fa sapere di aver “incontrato nel pomeriggio, insieme ai colleghi della minoranza, presso la Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, una delegazione di operatrici nell’ambito della mobilitazione nazionale del settore”.

“Il tema della cura e della formazione per la fascia da 0 a 6 anni – spiega Meloni – è quanto mai strategico e fondamentale, in una fase in cui il settore produttivo sta ripartendo e molte famiglie si trovano di fronte alla necessità di dover lasciare i propri figli per recarsi sul luogo di lavoro. Non è infatti possibile – aggiunge - che questa responsabilità possa essere in carico dei nonni, una categoria comunque fragile che andrebbe invece tutelata e preservata. Ecco dunque che diventa urgente un intervento strutturale nel settore. Alla luce della riduzione dei posti per il distanziamento sociale, infatti, molte realtà saranno costrette a chiudere. Realtà che invece nei territori hanno rappresentato da sempre un riferimento”.

“Il Governo sta facendo la sua parte – spiega Meloni – attraverso l’attivazione di una cabina di regia, che intende coordinarsi anche con Anci e Regioni per interventi mirati e risolutivi. Ora anche la Regione faccia la sua parte, attivandosi sul fronte dei centri estivi e sulle attività a sostegno delle famiglie e dei bambini. Il tutto senza dimenticare indispensabili protocolli di sicurezza e linee guida, in cui prevedere anche azioni di screening, per la sicurezza di tutti. Il tema della cura e della formazione e della crescita – conclude - è una questione trasversale, che non deve avere colore politico e deve incontrare l’impegno di tutti”.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information