Rondini(UNWEB) “Apprendiamo con piacere che l’Autodromo di Magione ‘Mario Umberto Borzacchini’ sarà il primo circuito italiano a riprendere le competizioni automobilistiche dopo il lockdown, seppure senza la presenza del pubblico, nel rispetto delle norme anti contagio. Anche questo è comunque un importante segnale per la ripartenza dell’Umbria dopo la difficile fase dell’emergenza Covid-19”. Così il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli e il consigliere regionale Lega, Eugenio Rondini, che rimarcano “il valore delle competizioni sportive, in genere, quale valore sociale, economico e turistico per la nostra regione”.

“L’Autodromo di Magione – aggiungono – ha sempre rappresentato un punto di riferimento per gli amanti dei motori, ed oggi torna ad essere tale, per manifestazioni motoristiche di carattere nazionale ed internazionale, richiamando nel territorio del Lago, ma anche oltre, appassionati del settore e non solo”.

“Il plauso – continuano Pastorelli e Rondini – va all’amministratore delegato dell’Autodromo, Roberto Papini, al presidente, Francesca Pasquino, al consiglio e a tutti gli addetti all’organizzazione delle importanti e prestigiose gare in programma domenica 28 giugno. Si tratta di una iniziativa che fa bene all’Umbria intera, perché rappresenta la voglia di ‘ripartire’ anche nell’ambito sportivo, mettendo in campo entusiasmo e programmazione, coinvolgimento e passione. Ingredienti – concludono – che hanno fatto dell’Umbria, negli anni, una meta privilegiata per lo svolgimento di competizioni sportive di varia natura. E noi siamo chiamati ad assicurare sempre più e meglio la disponibilità al confronto con le varie Federazioni sportive per creare strategiche sinergie, importantissime anche per un sano sviluppo turistico della nostra regione”.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information