119931775 2817051558531864 88956052525456529 oIl consigliere regionale Michele Bettarelli (Pd) annuncia la presentazione di una interrogazione sul “caos tesserini venatori”. Per Bettarelli “dopo mesi e annunci dell’assessore Morroni i cacciatori umbri avranno ancora tesserini provvisori: la Giunta è sorda alle istanze delle associazioni venatorie”.

(UNWEB) Perugia,  – “Prosegue il caos sui tesserini venatori. Dopo mesi e molti annunci dell’assessore Roberto Morroni i cacciatori umbri hanno ancora tesserini provvisori. La Giunta regionale è sorda alle istanze delle associazioni venatorie”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Partito democratico, Michele Bettarelli, annunciando la presentazione di una interrogazione urgente all’Esecutivo di Palazzo Donini “per comprendere quali siano le reali motivazioni che hanno portato ad un nuovo ritardo nell’emissione dei tesserini venatori definitivi che, a quanto pare, non arriveranno nelle mani dei cacciatori umbri (se va bene) prima di un mese. Nell’atto si chiede anche di avere tempi certi sulla consegna del tesserino annuale. E speriamo proprio che questo accada prima della fine della stagione venatoria”.

“Infatti – spiega Bettarelli - non sono stati sufficienti i comunicati che si sono susseguiti negli ultimi mesi delle associazioni venatorie che chiedevano la massima attenzione nella compilazione dei tesserini e nella tempistica della loro consegna. Dopo le rassicurazioni dell’assessore Morroni sui tesserini venatori, arrivate ormai qualche mese fa, martedì 29 settembre i cacciatori umbri saranno costretti ancora a ritirare un tesserino provvisorio valido solo per il mese di ottobre 2020”.

“In una Regione che ha un rapporto ‘cacciatori- abitanti’ tra i più alti d'italia – prosegue Bettarelli - non possono essere accettati ritardi e la totale precarietà mostrata in questi mesi nella gestione di un intero settore. Dai calendari rimasti al palo per troppo tempo, ai continui rinvii della caccia di selezione a causa del ritardo con cui la Regione ha trasmesso ad Ispra il nuovo calendario venatorio, fino al caos tesserini con una colpa imputata dall’Assessore ad un ritardo della stamperia, ma ormai poco credibile. Un mondo, quello della caccia, - conclude - che con correttezza e regolarità si raffronta da sempre con l’Istituzione Regionale”.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information