sirperugia(UNWEB) Perugia. Il match contro la Consar Ravenna poteva essere ritenuta una trappola per la Sir Safety Conad Perugia visto quello che era riuscita a fare la squadra di coach Marco Bonitta nel precedente turno di campionato, ma fortunatamente non si è rivelata tale. Hanno vinto 3-0 i ragazzi di Vital Heynen confermando il loro ottimo stato di forma. Questa è una macchina che gira a mille nonostante le perduranti assenze di assenze di Ricci e Atanasijevic, ma i tifosi possono stare tranquilli in quanto i vari Hoogendoorn e Russo li stanno sostituendo davvero ottimamente. Con questo successo De Cecco e compagni scalano ancora una posizione: ora sono terzi, per effetto della sconfitta di Trento a Modena in quattro set (pur avendo una gara in più). Mercoledi contro Sora, ancora davanti al pubblico amico, l'occasione per allungare ancora la serie di vittorie consecutive, ora ferma a quattro. 
 
LE CIFRE - Un'ora e sedici minuti. Basta questo a far capire la schiacciante superiorità dei perugini sugli avversari. Anche i dati danno ragione ai bianconeri, sia in ricezione (59% vs 34%), attacco (54% vs 45%) e muro (7 vs 4). Anche il servizio ha funzionato nel migliore dei modi (5 aces vs 1 dei romagnoli). MVP ancora una volta Sjoerd Hoogendoorn, 14 punti di cui 2 in battuta. 
 
LA GARA - L'Hoogendoorn di questi tempi offre ampie garanzie ed ecco che il tecnico belga si affida nuovamente a lui per scardinare la non trascendentale ricezione di Ravenna. L'avvio di Perugia è quello che ci si aspetta: scende sul parquet del Palabarton una squadra determinata e concentrata. Leon fa subito sentire la sua voce (4-1) poi è l'olandese ad allungare per primo (6-2). Il muro di Cortesia su Podrascanin (7-4) non fa nemmeno in tempo ad allarmare i Block Devils che reagiscono subito con Lanza (9-4). Hoogendorn piazza due ace consecutivi che di fatto indirizzano il primo set (13-5). A chiudere è ancora un colpo dai nove metri, stavolta di Russo.
 
Si riparte con Leon che picchia forte (3-1), ma Ravenna stavolta è più reattiva e riesce in qualche modo a rimanere a contatto. Tra i più attivi c'è Ter Horst, che riesce a ribaltare il punteggio anche a causa di un calo di concentrazione di Perugia (11-12). Heynen chiama time out e successivamente un muro del Potke scongiura il pericolo (15-13). Russo allunga ancora (19-15) e le iniziative finali portano la firma di Leon. Termina 25-18 e i Block Devils sono sempre più lanciati verso un'altra importante vittoria. 
 
C'è dunque da sigillare il discorso e non sembrano esserci particolari difficoltà visto che Lanza (ace), Leon e De Cecco sembrano spadroneggiare (7-2). Questa Sir però, almeno in questa fase della partita, è un po' distratta: Lavia riporta sotto i romagnoli (15-14) ma troppo forte la voglia dei padroni di casa di portare a casa i tre punti. Di Lanza e del Potke l'allungo decisivo (18-14), chiude un mani out di Plotnytskyi. Il Pala Barton, come nella precedente occasione, lampeggia, l'astronave bianconera ha spiccato definitivamente il volo.
 
SIR SAFETY CONAD PERUGIA - CONSAR RAVENNA 3-0
Parziali: 25-14, 25-18, 25-18
PERUGIA: Lanza 7, Russo 9, De Cecco 1, Leon 13, Podrascanin 8, Hoogendoorn 14, Colaci (L), Zhukouski, Plotnytskyi 1. Non entrati Piccinelli, Ricci (L), Tath, Biglino, Atanasijevic. All. Heynen
RAVENNA: Vernon 9, Ter Horst 8, Grozdanov 2, Saitta, Lavia 7, Cortesia 3, Kovacic (L), Stefani, Batak, Bortolozzo 4, Alonso 2. Non entrati Marchini, Cavuto (L)
ARBITRI: Tanasi - Boris
NOTE: spettatori 3181. Durata set 22', 28' 26'. Totale 1 h e 16 min
 

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information