Per tre giorni il borgo si è trasformato in set cinematografico
(UNWEB) – Panicale, – Panicale incanta “La Signora Volpe”.
Per tre giorni il borgo che si affaccia sul Trasimeno si è trasformato in set per le riprese della serie tv firmata Rachel Cuperman e Sally Griffiths.
Sono terminate sabato scorso le riprese della troupe inglese, che hanno portato a Panicale, dopo la tappa perugina, un centinaio tra attori e operatori cinematografici.


La fiction, diretta da Dudi Appleton e prodotta dalla società inglese Route24 per la piattaforma Acorn, è seguitissima oltre Manica, ma verrà distribuita anche in altri paesi attraverso la società Banjiai.
La Signora Volpe è una serie televisiva che intreccia le vicende affettive di una famiglia allargata, composta da italiani e inglesi, con l’aggiunta di azione e un po’ di humour, tipiche del genere “spionaggio inglese”.
Sylvia, la protagonista interpretata dall’attrice Emilia Fox, è una donna bella e intelligente di circa 40 anni, ma in realtà pochi sanno che parla anche fluentemente 5 lingue, ha una conoscenza enciclopedica di ogni arma esistente ed è cintura nera di judo. E soprattutto è un’agente segreto dei servizi britannici.
In occasione del matrimonio della nipote Alice, figlia della sorella Isabel, che ha sposato un medico di Panicale, Sylvia fa un viaggio in Italia, che è anche introspettivo. Il giorno delle nozze, il fidanzato di Alice, un affascinante ricercatore universitario, sparisce. Lasciando però alle sue spalle un ingombrante e misterioso cadavere in giardino.
Le riprese a Panicale si sono concentrate nel centro storico. L’Amministrazione comunale ringrazia la produzione e il cast e tutti coloro che in questi giorni si sono adoperati per la buona riuscita dell’operazione, che avrà un importante ritorno di immagine per il territorio.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information