da sx Cenci Bartoli Mannarino e Talesa rAl via il Master Internazionale di II Livello "Percorsi diagnostici e terapeutici relativi alle esigenze medico-sanitarie in ambienti tropicali"

(ASI) Perugia. Ha avuto inizio il Master Internazionale di II Livello su "Percorsi diagnostici e terapeutici relativi alle esigenze medico-sanitarie in ambienti tropicali" organizzato dal Dipartimento di Medicina Sperimentale, in collaborazione con docenti degli altri Dipartimenti di Medicina. E' frequentato da 16 laureati in medicina, alcuni dei quali con specializzazioni e anni di esperienza, provenienti dalla Guinea Equatoriale e dalla Guinea Conakri.

Il Master si colloca nell'ambito della collaborazione didattica e scientifica fra l'Ateneo di Perugia e l'Università della Guinea Equatoriale, è stato disegnato, congiuntamente, con standard europei e rappresenta un tassello importante dell'offerta didattica internazionale.

Il corso prevede lezioni in aula, esercitazioni in laboratorio e simulazioni con strumentazioni didattiche avanzate, oltre a percorsi individualizzati di studio e pratica, per soddisfare le esigenze dei singoli partecipanti.

Il Master è anche frutto della cooperazione tra l'Università e il settore privato, poiché è parzialmente finanziato dalla Società Piccini, che da anni opera nel settore delle costruzioni in vari Paesi Africani.

Alla cerimonia di apertura hanno partecipato i Professori Elmo Mannarino e Vincenzo Nicola Talesa, rispettivamente Direttori della Scuola di Medicina e del Dipartimento di Medicina Sperimentale, i Professori Bartoli, Cenci e Spaccapelo e l'Ingegnere Daniela Rossi in rappresentanza della Società Piccini.

Il Professor Fabio Maria Santucci, delegato per la cooperazione internazionale, ha portato i saluti del Rettore e ha sottolineato come questo Corso rappresenti, a livello italiano, una "best practice", sia per la collaborazione internazionale che per il coinvolgimento del settore privato.

Allievi master r

 


stampaitalia 300x250