polizia di stato 1170x780(UNWEB) Perugia. “Personale del Reparto Volanti della Questura di Perugia, diretto dal Commissario dr.ssa CORNELI Monica, durante un servizio di controllo del territorio, veniva inviato dalla Sala Operativa, a seguito di richiesta di intervento, presso una civile abitazione di Perugia: un medico riferiva al 113 che un proprio paziente non rispondeva ai recapiti telefonici da due giorni.


Gli agenti della Squadra Volante, giunti sul posto, unitamente a personale dei Vigili del Fuoco e del 118, e appurato che nessuno provvedeva ad aprire il portone di ingresso alle loro richieste, consentivano l'apertura agli operatori dei VVFF. Una volta dentro si avvedevano immediatamente di un uomo, identificato come un cittadino italiano classe 1969, riverso a terra, semicosciente e con difficoltà respiratorie.
Immediatamente gli operatori del 118 prestavano i primissimi soccorsi stabilizzando l'uomo e trasportarlo presso il complesso ospedaliero di Perugia riuscendo così, con ogni probabilità, a salvargli la vita.”
Così, in una nota, la Questura di Perugia.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information