Cochrane(UNWEB) Perugia. Venerdì 4 giugno, alle ore 16,30, l’artista George Cochrane sarà intervistato al Museo archeologico nazionale dell’Umbria (piazza Giordano Bruno, 10, Perugia) nel corso di un incontro moderato da Maria Angela Turchetti, direttrice del museo e dell’Ipogeo dei Volumni, e Carlo Pulsoni, curatore, insieme alla stessa Turchetti e all’archeologa Tiziana Caponi, della mostra, allestita al MANU fino al 30 ottobre, “Charun demonio e l’immaginario mitologico dantesco”.


Docente di arte alla Fairleigh Dickinson University di Madison, New Jersey, Cochrane vive a Brooklyn e lavora a Long Island City, nel Queens. La sua formazione artistica è iniziata a Weston, nel Massachusetts, ed è proseguita a New York. I suoi dipinti e disegni ad olio figurano in svariate gallerie di tutto il mondo. Il suo “Inferno dantesco”, interamente scritto e illustrato a mano, scaturito da sette anni di lavoro, è attualmente esposto al MANU.
Dopo l’intervista sarà possibile visitare la mostra in compagnia dei curatori. Prenotazione obbligatoria fino ad un max di 45 partecipanti allo 075 5727141.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information