Veruska Picchiarelli(UNWEB) Città di Castello. Castello Bufalini di San Giustino figura nella lista di siti e istituti che il Ministero della Cultura ha proposto alla XXVII edizione del Salone del Restauro, in corso di svolgimento a Ferrara da mercoledì 8 giugno a venerdì 10, come uno degli esempi nell’ambito della conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale. Si tratta di una vetrina di primo piano anche per la Direzione regionale musei dell’Umbria. Viene premiato un serio impegno nella definizione di interventi integrati e multidisciplinari miranti al restauro di significativi componenti del monumento, all'ampliamento del percorso espositivo e al miglioramento della sicurezza.

Le immagini spettacolari del complesso architettonico composto da edificio e dal giardino all'italiana mostrate al Salone presentano una prima fase di interventi riguardanti porzioni dell'area verde e alcune sale affrescate. Una bella soddisfazione per Veruska Picchiarelli, direttrice di Castello Bufalini.
Il Salone internazionale del Restauro di Ferrara è da sempre il principale punto di riferimento per aziende e istituzioni che contribuiscono alla tutela della storia e alla valorizzazione della cultura tangibile. Costituisce un momento di scambio e crescita di un settore imprescindibile per lo sviluppo economico e culturale italiano.
In questi tre giorni sono numerosi gli stand allestiti. Il programma della rassegna prevede momenti convegnistici, eventi, mostre, business, incontri tra operatori italiani ed esteri.


stampaitalia 300x250