coldirettiumbriaBandi e filiere, PAC e PSR, misure agroambientali, legge di bilancio, bonus e crediti d’imposta, tra gli argomenti al centro delle riunioni degli imprenditori agricoli

(UNWEB) Bandi e filiere, PAC e PSR, misure agroambientali, legge di bilancio, bonus e crediti d’imposta, ma anche previdenza e promozione: queste alcune delle tematiche al centro degli incontri degli imprenditori agricoli della Coldiretti Umbria, in partenza oggi da Pantalla di Todi e in programma per un mese in varie città della regione.

Gli incontri con i soci - sottolinea Albano Agabiti Presidente Coldiretti Umbria - sono occasioni fondamentali di formazione, condivisione e arricchimento: un costante rapporto con la base infatti, consente di ampliare gli strumenti a disposizione degli imprenditori, i veri protagonisti delle azioni che Coldiretti mette in campo. L’obiettivo resta quello di potenziare la centralità nella nostra regione del comparto agroalimentare tutelando il reddito delle imprese, che devono farsi trovare pronte verso le nuove sfide e possibilità all’orizzonte a cominciare dai temi dell’innovazione, della transizione ecologica e digitale, fondamentali anche per lo sviluppo delle filiere locali.

Un filo diretto con i soci nei territori - spiega Mario Rossi Direttore regionale Coldiretti - che toccherà tanti comuni umbri, per confrontarsi direttamente su novità ed evoluzioni del comparto, mettendo al centro le esigenze e pure le proposte degli imprenditori. Non mancheranno, anche con il contributo di diversi esperti, approfondimenti più strettamente tecnici, utili nelle attività quotidiane dei singoli imprenditori e per programmare al meglio quelle future. Si tratta - aggiunge Rossi - di appuntamenti grazie ai quali poter ascoltare soprattutto la voce degli imprenditori, per capire le necessità più imminenti in questo periodo di ripartenza economica e sociale legato alla pandemia; incontri costruttivi per “vivere” il territorio e comprendere dove intervenire con più efficacia, cercando nuove possibilità di slancio e sviluppo, che facciano perno sulle strategie politico-sindacali della nostra Organizzazione agricola, basate sull’accresciuta strategicità del settore primario. Prossime tappe: 18 novembre Castiglione del Lago; 22 novembre Norcia; 23 novembre Narni.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information