245462586 4273520972770920 5352093208091160055 n 1024x538Sindaco Rinaldi: “Una manifestazione che funziona grazie alla collaborazione di tante persone”
(UNWEB) – Montone, Si è conclusa, lunedì 1° novembre, la 37° edizione della “Festa del Bosco” di Montone. Un’edizione che segna la ripartenza delle attività culturali, economiche, sociali del borgo che, dopo un anno di fermo a causa della pandemia, ha dato vita ad un’edizione straordinaria, che ha visto le strade del borgo riempirsi dei profumi del bosco, di musica, di degustazioni ed eventi unici nel loro genere.


Tutti sold out gli appuntamenti in programma, in un alternarsi di momenti legati all’enogastronomia (come ad esempio le degustazioni del progetto Montone Agroalimentare, di olio e.v.o. della rara cultivar “Gentile da Montone” e di Vinsanto da uve affumicate, Presidio Slow Food dell’Alta Valle del Tevere), insieme a momenti dedicati ai bambini (artisti di strada, spettacoli di teatro e marionette, letture animate, proiezioni), ad escursioni naturalistiche, iniziative musicali - sia con diverse street band che grazie alla minirassegna di rock indipendente curata dall'etichetta To Lose La Track - ed alla ormai nota mostra-mercato di artigiani dell’enogastronomia e del fatto a mano.
Degno di nota il suggestivo spettacolo notturno con i droni “Luci nel cielo di Montone” che ha visto circa 50 piccoli velivoli, dare vita ad un inedito racconto per immagini luminose, accompagnato da una voce narrante, che ha ripercorso la storia di vita del giovane condottiero Braccio Fortebraccio da Montone.
Queste le parole del Sindaco di Montone, Mirco Rinaldi: “Quando si chiude un’importante manifestazione, come la XXXVII edizione della Festa del Bosco, chi come me istituzionalmente rappresenta un’intera comunità non può che essere davvero orgoglioso. Sappiamo tutti come “funziona” la nostra “festa” e quanto siano fondamentali tanti e tutti i preziosi componenti, tanto più in questo tempo post-virus. Si “vincono le sfide” solo e sempre tutti assieme, per questo il mio sentito personale ringraziamento e quello dell’Amministrazione Comunale va a tutti i cittadini per la generosa disponibilità manifestata che ha permesso di rendere unica e irripetibile l'ambientazione della nostra manifestazione. Un sentito grazie ai volontari, a tutte le associazioni con tutti i loro singoli componenti, a tutti coloro che hanno in qualsiasi modo contribuito agli approfondimenti di tematiche relative alla valorizzazione dei luoghi, dei prodotti di eccellenza e del lavoro umano del nostro territorio. Agli operatori economici che stanno ripartendo con il loro lavoro. Un ringraziamento sincero ai nostri operai, a ciascun singolo impiegato comunale che ha lavorato per la riuscita della Festa del Bosco. Persone che con la loro competenza professionale, hanno permesso la riuscita della mostra mercato. Le risorse umane che sanno unirsi per “il risultato” sono il “frutto più bello” di questa festa. Diamo appuntamento a tutti alla prossima edizione che si terrà il 29-30-31 ottobre e 1° novembre 2022”.
La Festa del Bosco è promossa con il contributo del Gal Alta Umbria PAL 2014-2020 “Umbria Lasciati Sorprendere” e si inserisce nell'ambito degli eventi del progetto "MONTONE Agroalimentare: Maggiori Opportunità e Novità per il Turismo, l’Occupabilità e Nuovi Eventi in ambito Agroalimentare" progetto finanziato dal PSR per l’Umbria 2014/2020, intervento 16.7.1.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information