emanuele priscop(UNWEB) Lo stato di emergenza conseguente alla pandemia causata dal COVID-19 ha evidenziato la centralità del settore produttivo agricolo regionale, colpito, ma non abbattuto, e che anzi, che si è dimostrato tra i più resilienti della Nazione, grazie ai nostri produttori che anche in piena emergenza hanno sempre garantito al Paese cibo sicuro e di qualità, oltre che la manutenzione del territorio. Anche in un anno drammatico come il 2020 l'export agroalimentare "Made in Italy" ha infatti registrato una crescita, nonostante la chiusura dei ristoranti. Per questo è di fondamentale importanza pensare a interventi per un miglioramento complessivo della sostenibilità e della capacità produttiva del sistema agroalimentare e lo è in particolare per l'Umbria".

Lo dice il deputato umbro di Fratelli d'Italia Emanuele Prisco primo firmatario dell'ordine del giorno approvato ieri alla Camera dei Deputati che impegna il governo ad adottare provvedimenti a difesa dei produttori olivicoli e del sistema produttivo agroalimentare.

firma prisco


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information