Alvini150122(UNWEB) Riportiamo la conferenza stampa dell’allenatore del Perugia Calcio Massimiliano Alvini. “Dobbiamo valutare le condizioni di Matos e, Falzerano,

  Comunque  oggi si sono allenati quasi tutti. Affrontiamo una forte squadra come il Monza  con grande rispetto,  ma il Perugia domani metterà  in campo tutti i suoi punti di forza . Sono convinto che la mia squadra  farà la sua partita dando il massimo. Le partite dopo le soste lunghe sono diverse e può succedere che possano influire sulla stato fisico e mente dei giocatori. Penso che dobbiamo lavorare con la giusta mentalità. Sono contento che domani riprenderemo a giocare. Non mi interessano le assenze sia loro sia nostre. Prepariamo le partite con la giusta motivazione. Abbiamo alcuni indisponibili, ma questo fa parte del gioco. L'identità di una squadra non si cambia. Noi abbiamo una nostra identità. Si cambia la strategia in cui si affrontano le partite. Sono molto contento di come sta lavorando la squadra che e dei miglioramenti che avvengono giorno dopo giorno. 

L'identità della squadra e ben chiara. Possono cambiare le strategie in base alle diverse gare che affrontiamo. Abbiamo un giovane aggregato alla nostra squadra che si chiama Baldi.

Se fossi stato io l'ultima partita di campionato l'avrei giocata,però rispetto le decisioni prese dall'alto. Penso che i giocatori professionisti e il calcio professionistico possano giocare nel rispetto delle normative anti-Covid e con tutte le precauzioni necessarie. Come società stiamo lavorando bene. C'e' molta chiarezza e trasparenza tra di noi. Vogliamo migliorare sempre. Perciò il mercato,ne parla la Società. Il mio compito è quello di concentrarmi sui giocatori e sulle gare da giocare.”

Antonino Caravella per Agenzia Stampa Italia


stampaitalia 300x250