terapia assistita con il cavallo 1Dopo i successi di una positiva esperienza a Città di Castello si punta a espandere il progetto

Webinar in programma martedì 29 novembre. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(UNWEB) – Perugia,  – Il tema è quello della terapia assistita con il cavallo nei processi di cura del disturbo dello spettro autistico. Visto il significativo successo di una precedente iniziativa che si è svolta a Città di Castello tra il 2021 e il 2022, la Federazione italiana sport equestri (Fise) dell’Umbria ha deciso di rendere pubblici gli esiti di questa esperienza con l’obiettivo di poterla riproporre, anche su altri territori. In questo senso, martedì 29 novembre, dalle 14.30 alle 17 si terrà il webinar dal titolo ‘Disturbo dello spettro acustico: interventi assistiti con il cavallo in ambienti naturali nei processi di cura’ promosso dalla stessa Fise Umbria, insieme all’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria e all’Usl Umbria 1. Sono già oltre settanta le adesioni tra docenti e tecnici Fise.

“L’esperienza di Città di Castello ha coinvolto per quindici incontri, da ottobre 2021 a marzo 2022, sei bambini under 14. È stata estremamente positiva con risultati immediatamente evidenti sia sul piano relazionale che su quello del controllo dei comportamenti aggressivi, ma anche per quanto riguarda le competenze equestri. Un grazie infinite alla grande sensibilità della Fise Umbria, nella persona della sua presidente Mirella Bianconi, che ha finanziato con convinzione il progetto”.

Dopo i saluti di Mirella Bianconi, presidente della Fise Umbria, ad aprire i lavori, moderati da Irene Monaci, saranno le dottoresse Paola Antonelli, Linda Betti, Elisa Passeri e Annamaria Nestri del Servizio integrato dell’età evolutiva Usl Umbria 1 di Città di Castello. Esse interverranno su ‘Terapia assistita con il cavallo, declinata nella realtà del trattamento ecologico del disturbo di spettro autistico’. Relazioneranno poi la professoressa Antonella Piccotti, docente di Scienze e tecniche dello sport e delle attività motorie preventive e adattate dell’Università degli studi di Perugia, le dottoresse Letizia Giovagnini, Cecilia Cucciaioni ed Elena Vitaloni, sempre del Servizio integrato dell’età evolutiva Usl Umbria 1 di Città di Castello, e Deborah Scarponi, laureata in Scienze Scienze e tecniche dello sport e delle attività motorie preventive e adattate. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


stampaitalia 300x250