PoliziaStato(UNWEB) Assisi. Nei giorni scorsi operatori del Commissariato di P.S. di Assisi, impegnati in servizio di controllo del territorio, nel transitare lungo le strade della periferia di Assisi, notavano un motociclo il quale marciava accelerando improvvisamente e mettendosi pericolosamente ad impennare.

Immediatamente, gli agenti di polizia intimavano al centauro di fermarsi ma questi, alla vista della polizia, anziché arrestare la propria corsa, riusciva ad evitare l'autovettura di servizio dandosi alla fuga, coprendo con la mano sinistra la targa della moto sino a sfilarla dal proprio supporto ed infilarla all'interno del giacchetto. Iniziava così un inseguimento che terminava poco dopo quando gli agenti riuscivano a fermare in sicurezza il motociclo.Il conducente a quel punto sfilava dal giubbino la targa asportata dalla propria motocicletta, un 125 di cilindrata tra l'altro privo di specchietto e frecce, consegnandola ai poliziotti che lo indentificavano in un 18enne, neopatentato. Al ragazzo venivano contestate numerose violazioni al Codice della Strada per sanzioni complessive di circa 500 euro, ai quali si aggiungeva la decurtazione sulla patente di 40 punti e ritirata la patente, sul motociclo imposto un fermo amministrativo di tre mesi.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information