coldirettiumbria(UNWEB) Bene la sospensione delle rate dei mutui Ismea alle aziende agricole, per fare fronte alle conseguenze dell’emergenza Coronavirus in Italia, così come il via libera alla collaborazione nei campi anche di parenti lontani fino al sesto grado, in una situazione in cui molti sono senza lavoro, reddito e con difficoltà anche per la spesa, sopperendo alla mancanza di manodopera. È quanto afferma Coldiretti Umbria in riferimento agli ultimi provvedimenti adottati dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare e dal Decreto “Cura Italia”.

coldirettiumbria(UNWEB) L’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., per gli imprenditori che intendono saperne di più sulle novità normative.

Sul sito Coldiretti Umbria le FAQ aggiornate.

coldirettiumbria(UNWEB) Soddisfazione viene espressa dalla Coldiretti Umbria per la proroga dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale in scadenza, al fine di evitare agli stranieri di dover rientrare nel loro Paese proprio con l’inizio della stagione di raccolta nelle campagne. L’importante novità è stata resa nota da Coldiretti che aveva chiesto urgentemente il provvedimento per sopperire alla mancanza di manodopera stagionale in agricoltura e non pregiudicare le forniture di generi alimentari a negozi e supermercati.

Assessore Roberto Morroni(UNWEB) – Perugia - Altri 5 milioni di euro sono stati pagati da AGEA in questi giorni a 1.077 imprese agricole per le misure a superficie e il benessere animale del PSR per l’Umbria 2014-2020, che si aggiungono agli 8 milioni pagati 20 giorni fa, portando la spesa pagata dall’inizio dell’anno ad oltre 13 milioni di euro. “Un rilevante risultato – sottolinea l’assessore regionale Roberto Morroni – in un momento di emergenza sanitaria quale quella attuale in cui le imprese necessitano di liquidità. È importante, infatti, che per fronteggiare gli effetti della pandemia anche il sistema dei pagamenti di AGEA non rallenti e si dimostri un importante strumento di supporto finanziario per le imprese del settore agricolo.

coldirettiumbria(UNWEB) Continua l'impegno degli agricoltori umbri per assicurare cibo locale ai consumatori anche grazie ai servizi di ritiro e di domicilio organizzati per andare incontro agli spostamenti limitati dei cittadini dovuti all'emergenza Coronavirus. È quanto sottolinea Coldiretti Umbria, nel ricordare che sono già oltre una trentina le aziende agricole della rete Campagna Amica che si sono attrezzate con un servizio di consegna a domicilio di prodotti di qualità, sicuri e garantiti: dai formaggi ai salumi, dai legumi al miele, ma anche pasta, vino, prodotti da forno, farine, carni, uova, confetture, olio e naturalmente frutta e verdura di stagione. Un'iniziativa che intende raggiungere l'intero territorio regionale, con l'obiettivo concreto, a breve, di ampliare il numero di adesioni da parte degli imprenditori agricoli.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information