discarica(ASI) "L’incendio che da giorni sta devastando la zona boschiva di Rocca San Zenone , ettari di vegetazione andata letteralmente in fumo , con oltre 60 persone del centro abitato fatte sfollare dai Vigile del Fuoco, ripropongono il problema abbandono rifiuti.                                                  

Secondo le indagini condotte dai Carabinieri Forestali il focolaio che ha dato origine alla totale devastazione potrebbe essere partito da un ammasso di rifiuti abbandonati nei pressi della strada di Valserra e non si esclude sulle ipotesi di origine dolosa.

Abbandono di rifiuti , una piaga  in  tutta la Regione. Ordinanze , vigilanza , e sanzioni , non bastano a fermare il linciaggio di intere zone  diventate vere e proprie discariche pubbliche a cielo aperto.

Nel  territorio  del Comune di Spoleto sono tante le segnalazioni che hanno generato controlli su tutto il comprensorio, anche Strettura  da anni  una piccola area alla periferia del centro abitato  è diventata  una discarica a cielo aperto ,  frigoriferi , divani e materassi, indumenti, televisori, lavatrici etc… abbandonati lì da mesi,  con buste e  mucchi di spazzatura e altro materiale facilmente infiammabile.

Le preoccupazioni sono , così come accaduto a Rocca San Zenone  se qualche malintenzionato piromane  possa incendiare i cumuli di spazzatura , sarebbe difficile poi arginare il propagarsi delle fiamme con seri rischi anche ai terreni che si estendono verso la confinante  località Macchialunga (Comune di Ferentillo) , il rimessaggio  Barche in cui all’interno ci sono materiali infiammabili e verso il centro abitato di Strettura , senza contare le   erbacce in  appezzamenti di terreni   mai puliti e sistemati dai proprietari che delimitano un lungo tratto della strada statale Flaminia n.3.

Rsi Fiamma Nazionale Umbria ha sollecitato gli interventi dell’Arpa di Foligno, Ufficio Igiene e Sanità Asl di Spoleto, Comune di Spoleto Assessorato Ambiente per la bonifica del sito e porre in essere un divieto di accesso  con la chiusura dell’area". E' quanto dichiara Rosario Murro responsabile regionale e del Centro Italia della RSI Fiamma Nazionale.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information