Caserta2909201 1024x564(UNWEB) L’obbiettivo principale è il campionato, ma ciò che attende il Perugia domani è comunque qualcosa di prestigioso e da onorare al meglio. Si gioca alle 17 l’impegno di Coppa Italia contro l’Ascoli, una partita sempre sentita dalla tifoseria. La battaglia di domenica scorsa si fa ancora sentire, ma in casa biancorossa c’è tutta la volontà di giocarsela e provare a passare questo turno, malgrado si giochi contro un avversario di categoria superiore. E’ l’auspicio di Fabio Caserta nonostante le obbiettive difficoltà del periodo.
 
Buongiorno mister, sarà una partita utile per rodare ulteriormente la squadra?
 
La Coppa Italia non è un nostro obbiettivo primario. Questo impegno mi permette di vedere qualche giocatore in più e dare minutaggio. Cercheremo comunque di fare bene
 
E’ lecito attendersi dei miglioramenti dopo una partita in cui si è speso tanto? 
 
Cercheremo di fare una una buona partita, non posso pretendere ancora il massimo, ma mi aspetto dei miglioramenti sul piano tattico
 
Chi pensa di arruolare?
 
Nzita e Monaco hanno dei problemi, mi auguro che tra qualche giorno possano essere a disposizione. Credo di far giocare qualche giovane per vederlo all’opera. Ci sono tutte le possibilità di vedere buone cose in campo
 
Nel dettaglio, quali miglioramenti si aspetta?
 
Voglio vederli in tutti i reparti, perchè domenica abbiamo sbagliato qualcosina. Non sono preoccupato, anche se il tempo sembra tanto invece non è così. Avere la disponibilità da parte di tutti non è cosa da poco
 
Con gli arrivi di Sounas e Cancellotti si completa il gioco delle coppie. Cosa manca ancora?
 
In attacco va fatto qualcosina, anche se non è facile lavorare con il mercato aperto. Sono arrivati giocatori importanti che mi danno l’opportunità di cambiare qualcosa sul piano tattico, sono a disposizione e partiranno con noi
 
Lei vorrebbe un altro centravanti?
 
Vediamo. Al momento sono contento dei giocatori che ho, poi possono venire fuori delle opportunità che nemmeno ti aspetti
 
Un pensiero finale sui contagiati in serie A
 
E’ un problema che riguarda non solo il calcio. E’ chiaro che subentra di nuovo la paura perché è difficile trovare una soluzione. Penso sarà un bel casino in tutte le categorie. Mi auguro si possa affrontare tutto nel migliore dei modi.
 
 
Enrico Fanelli – TifoGrifo.com

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information