WhatsApp Image 2021 06 07 at 12.09.05La pandemia non ha fermato l’associazione che spazia da nord a sud. “Siamo una grande famiglia”


(UNWEB) Perugia, Accompagnata dalle congratulazioni e l’incoraggiamento a proseguire nel progetto da parte della Presidente della Regione Donatella Tesei, si è svolta da remoto, con oltre 200 persone collegate da tutta Italia, la premiazione del concorso nazionale per le scuole di ogni ordine e grado promosso e organizzato dall’Associazione “Nel nome del Rispetto” di cui sono rispettivamente presidente e vicepresidente Maria Cristina Zenobi e Cristina Virili.

I testimonial
All’incontro hanno dato il proprio contributo i testimonial dell’Associazione Gianfranco Albano, il regista i cui film rappresentano punto di riferimento del progetto, Fausto Cardella, già Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Perugia, presidente della Fondazione Umbra per la Prevenzione dell’Usura ETS e garante dell’Università di Perugia, il generale Giuseppe Meglio che svolge anche i ruoli di giurato e membro del comitato scientifico.

Boom di partecipanti
Al Progetto-Concorso, giunto alla V edizione, hanno partecipato 7850 studenti, supportati da insegnanti e genitori, che hanno prodotto centinaia di elaborati esaminati da oltre 50 qualificati giurati. Le scuole, oltre a quelle umbre presenti in gran numero, hanno partecipato in rappresentanza di 16 regioni italiane. La Presidente Zenobi ha ringraziato “tutti coloro che a vario titolo stanno sostenendo la nostra iniziativa, ma soprattutto un grazie dal profondo del cuore va alle scuole che, pur nel difficile momento della pandemia, hanno coinvolto tanti studenti condividendo il senso del nostro impegno che punta a sensibilizzare su temi in cui il rispetto è il fulcro intorno al quale si sviluppano”. Dell’alto valore culturale e sociale degli elaborati presentati dalle scuole ha parlato la vicepresidente Virili. “lavori bellissimi – ha detto – che hanno reso difficile il compito della giuria nel decretare i vincitori”. Un progetto-concorso che offre alla stessa Associazione occasioni preziose di confronto con docenti e studenti dai quali trarre spunti per proseguire nel cammino intrapreso perché come ha rimarcato la Presidente Tesei “questo lavoro straordinario ha, tra gli altri, il merito di ribadire e puntualizzare come il rispetto sia alla base di ogni convivenza civile”.
Da Nord a Sud le scuole si ritrovano in quella che qualcuno dei presenti ha definito “una grande famiglia” che di anno in anno si rafforza e amplia nei numeri e nella qualità.

Gli ambasciatori
Ciò si deve anche ai diciassette ambasciatori di “Nel nome del Rispetto” che hanno dato un forte contributo alla diffusione del progetto. Si tratta di dirigenti scolastici, insegnanti e professionisti che all’unisono dichiarano di credere fermamente nei contenuti della proposta che coinvolge le scuole dagli asili nido all’università nella consapevolezza che per essere cittadini di serie A occorre instillare i principi insiti nella parola “rispetto” sin dai banchi di scuola. Questi gli ambasciatori ai quali Zenobi e Virili hanno rivolto i più sentiti ringraziamenti:
Giulia Macrì, insegnante IIS D'Adda Vercelli (Piemonte); Vincenza Cozzucoli, insegnante scuola primaria di Cipressa Imperia (Liguria); Manuela Fabbro insegnante liceo europeo di Udine (Friuli Venezia Giulia); Mariarita Santinelli insegnante liceo Colasanti di Civita Castellana (Lazio); Maria Grazia Cecconi dirigente IC San Ginesio (Marche); Annamaria Campagnuolo laureanda in psicologia (Campana); Maria Elena Lilliu docente dell’Istituto Giua di Cagliari (Sardegna); Concetta Carrozza Dirigente scolastico e Assessore pubblica istruzione di Catanzaro (Calabria); Anna Maria Lalli docente di lettere liceo Casardi di Barletta (Puglia); Marcella Marsico IC Milani, Potenza (Basilicata); A. Maria Carbone IC P. Aldi Manciano Capalbio (Toscana); Veronica Venanziano IC A. Amore, Pozzallo, Ragusa (Sicilia); Lorenza Romagnoli, insegnante, Istituto Salesiano Bologna (Emilia Romagna); Manuela Lusian insegnante, Istituto don Milani Camponogara, Venezia (Veneto); Prof. Antonello Passacantando (Abruzzo); Ambasciatrice per i rapporti con Dirigenti scolastici di tutte le scuole Simona Ferretti Dirigente IC Perugia 12 (Umbria); Ambasciatrice per la poesia e scrittura creativa nelle case di reclusione Francesca Gosti.

I vincitori

Premio Scuola Nido
Nido d'Infanzia Capolino Più del Comune di Capolona (AR) – “Il pesciolino Arcobaleno” ins. Ref. Romanelli

Premio speciale
Asilo Nido La marmellata di more – Spello “La fantastoria di Geostrica” referente Olga Luna

Asilo nido Dedalo – Foligno “IO BUUM, IO CIAAK, IO UUUAAA!” referente Fabiana Lubricchio

Premio Scuola Infanzia – pari merito
Infanzia Collesecco I. C. Gualdo Cattaneo Prov. Perugia “La gallina” insegnante referente Ester Capotosti

Infanzia Arcobaleno I.C. “Antonio Amore” Pozzallo – Ragusa “Filastrocca del rispetto” insegnante referente Lissandrello Franca

Attestato di merito scuola infanzia
Scuola dell’Infanzia Grazia Deledda - I.C. 22 di Bologna “Arcobaleno” Ins. Raffaella Serenari

Santa Caterina di Foligno I.C. Foligno 1 “Io , te e l’ambiente. Rispettiamo e rispettiamoci” insegnante referente Tiziana Falchi

Scuola dell’Infanzia Madonna della stella dell’I.C. Melanzio Parini di Montefalco – Prov. Perugia “Guardare il mondo con gli occhi diversi” insegnante referente Bianconi Graziella

Scuola Infanzia dell’IC Tancredi-Amicarelli Foggia “Ma il rispetto che cos’è?” insegnante referente Florinda Rodriguens
Scuole Infanzia della D.D. Terzo Circolo – Foligno “L’ospite inatteso” –insegnante referente Lucia Palazzeschi
Scuola Primaria Pari merito
Scuola Primaria “Le Corone” classi It.p. del 2 Circolo Didattico di Spoleto “Nel rispetto della verità” insegnante referente Bilotta Patrizia
Scuola primaria "A.Armando" di Sant'Angelo in Pontano, di I. C. Tortoreto di San Ginesio - Macerata insegnante referente Sabrina Censori
Attestato di merito
Classi V Scuola Primaria di Stroncone dell’I.C. Brin – Terni Impronta ecologica
Classi 5 Scuola Primaria Montessori D.D. II Circolo Gubbio “La relazione che cura” insegnante referente Isabella Martinelli
Tutto il plesso scuola primaria Delia e Filippo Costantini -Passo San Ginesio – Macerata “Sogni in azione”
Classe 3A Don Milani, I.C. Antonio Gramsci di Camponogara (VE) insegnante referente Emanuela Lusian

Scuole Secondaria di I grado pari merito
Scuola secondaria di I grado dell'I.C. "Rocco Cavalier Cinquegrana" di Sant'Arpino – Caserta “La montagna calda” insegnante referente Prof.ssa Serena Virgilio
I.O. istituto Rosselli- Rasetti Castiglion del Lago Perugia alunna Leonarda Ditta 2E insegnante referente Prof.ssa Ceccanibbi Annamaria
Attestato di merito scuola sec. I grado
Scuola Media Piermarini dell’I. C. Foligno 1 l’alunna Butfea Camelia classe II A “C’era una volta”
I.C. Lorenzo Milani- Potenza Quarto D.S.Marcella Anna Maria Marsico
I.C. Foligno 2 Scuola Media Carducci Classe 2 D “Uguali e diversi” insegnante referente Speranzini e Ragni

Scuole Secondaria di II grado pari merito
- Classe 4 E ITE Scarpellini Foligno Perugia “Uno sguardo al passato per costruire il futuro” insegnanti referenti prof.sse Maria Carla Cicciola e Giacinta Marinelli

- Classe IV A AFM - ITS Buonarroti – Caserta “I am a dreamer” insegnante referente Prof.ssa Sabrina Palmieri
Attestati di merito
- Classe II A del Liceo classico Casardi - Barletta in. Lalli

- Dario Paparelle Classe IV C Liceo Classico Europeo 'Educandato Uccellis' - Udine
“10 passi verso il rispetto” insegnante referente Prof.ssa Manuela Fabbro
- Classe 4A dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione dell’.I.T.T.S. “A. Volta” di Perugia Gianlorenzo Marino “Riflessioni” insegnante referente Prof.ssa Marta Cassieri

- Classe 1 DS Liceo scientifico Marconi Foligno GIADA RAPASTELLA insegnante referente Prof.ssa Bartoccini Isabella

- IIS Tecnico-professionale “Spagna Campani” Spoleto - Giada Ceccarelli

- IIS Alessandro Lombardi Airola – Benevento insegnante referente Prof.ssa Giovanni Palma

Attestato di merito per la massiva partecipazione e gli elaborati di qualità.
ITE Scarpellini Foligno
I.O. Battaglia di Norcia
I.C. Perugia 12
Liceo Casardi di Barletta
I.I.S. D'ADDA DI VARALLO VC

Premio università
Per il tema L’intelligenza artificiale nel rispetto dell’intelligenza emotiva Premio Ray Lovelock
Mastroforti Eleonora - ingegneria informatica di Perugia
Per il tema ”Rispetta te stesso e l’altro diventando un soggetto attivo della società”
Anna Maria Campagnuolo - psicologia dell’Università di Caserta

Attestato di merito
Università Parthenope di Napoli con un lavoro curato da Maria Luisa Iavarone e dall’educatore di danzaterapia Luigi Aruta

Premio alle emozioni
I.C. di Riva Ligure e San Lorenzo al mare scuola - Primaria di Cipressa Imperia classe V “Moniva Previati- un esempio da seguire” insegnante referente Cinzia Cozzucoli
I.C. Satta Spano De Amicis (CA) plesso scuola sec. I grado Manno classe 1 B Beatrice Barbesi Il tempo del rispetto insegnante referente Prof.ssa Antonella Fugas
Premio speciale “Niente è più come prima - Al coraggio e resilienza rispetto al tempo della pandemia e alle difficoltà”
- Scuola media "Colomba Antonietti" I.C. Bastia 1 “Il rispetto al tempo della pandemia” classe IIA insegnante referente Prof.ssa Maria Elisabetta Monacchia

- I.O. De Gasperi Battaglia di Norcia – Scuola Primaria Classi V con “Malala e l’Agenda 2030” insegnante referente Prof.ssa Saviano Lucia

- I.O. de Gaspari Battaglia di Norcia classe III Cat Istituto Sup. “Che cos’è il rispetto” ref. insegnante referente Prof. Domenico Pagliari

- I. O. 'BEATO SIMONE FIDATI' – CASCIA istituto superiore classe 1ASC “Niente è più come prima” insegnante referente Prof.ssa Angela Rita Cataldi
Premio all’originalità del messaggio
Alessandro Cangi - V A LING - I.I.S. D'Adda di Varallo Vercelli “Rispetta te stesso e l’altro” insegnante referente Prof.ssa Giulia Macrì
Premio musicale
I.C. Perugia 12 “Io appartengo” Prof. Picciafuoco
Premio musicale - Scuola Primaria
Scuola Primaria di Santa Caterina dell’I.C. Foligno 1 CLASSI 1A, 1B, 1C, 1D, 1E “Are are abitare” insegnante referente Catia Reali
Premio musicale - Scuola Secondaria di I Grado
Scuola Sec. I grado dell’I.C. Galilei Foligno 3 Classe 2 C ”Rap rispetto” insegnante referente Prof. Antonio Diotallevi
Premio musicale - Scuola Secondaria di II Grado
Liceo scientifico Scienze applicate 4C dell’Istituto Colasanti di Civita Castellana Viterbo “Parlami di te...” insegnante referente Prof. Francesca Capoccio

Premio speciale al rispetto nazionale
I. C. Casalinuovo di Catanzaro “Storie di un inno” insegnante referente Prof.ssa Maria Francesca di Marco

Premio al cittadino attivo
Liceo "A. Casardi" di Barletta Classe II ALM “Ri-Pu-Gli-A” insegnanti referenti Prof Ivana Cuccorese, Anna Maria Lalli e Maria Sasso

Premio uniti in rete
Scuola Media Gentile di Foligno -Scuola media Carducci di Foligno Liceo Frezzi di Foligno
“Bartok “Children Dance””

Attestati di merito
Andrea Cordella Liceo Scientifico Marconi di Foligno
Ottomano Giovanni conservatorio Nino Rota di Monopoli
Premio carcere
Sez. minorile
Istituto penale per minori di Bari – Aosi
Sez. adulti
Foconi Simona –casa circondariale Perugia insegnante referente poetessa Francesca Gosti
Sponsor
Un ringraziamento agli sponsor: Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, Club Internazionale Anysettiers, Italchimicigroup, Polimate.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information