bilancioApprovati anche tre emendamenti per assunzione di nuovo personale e per le aree versi

 

(UNWEB) Perugia. La II Commissione consiliare Bilancio, presieduta dal consigliere Alessio Fioroni, ha ripreso l’esame della variazione di assestamento al Bilancio di previsione 2021-2023 (Preconsiliare n. 2074 del 7 luglio scorso) e, in particolare, degli emendamenti presentati al riguardo, approvandola, al termine della seduta, con 9 voti a favore e 4 contrari.

Tre i suddetti emendamenti, di cui due presentati dal Sindaco e illustrati dall’assessore Bertinelli, approvati entrambi con 10 voti a favore e 2 astensioni, e il terzo presentato dal consigliere Fioroni per conto del gruppo Lega, approvato con 9 voti favorevoli e 4 astenuti.

I primi due emendamenti riguardano, in particolare, variazioni di circa 36mila euro per il 2021 e 108mila euro per il 2022, al fine di favorire l’assunzione di ulteriore personale a tempo determinato e parziale per agevolare le pratiche relative ai bonus per l’edilizia.

“Le somme si vanno ad aggiungere agli stanziamenti già previsti nel bilancio di previsione -ha spiegato l’assessore Bertinelli- per l’inserimento di ulteriori quattro persone oltre quelle già assunte e previste. La copertura della spesa è garantita dalla previsione di maggiori entrate derivanti dalla regolarizzare delle pratiche che, è stato accertato dagli uffici stessi, necessitano di correggere inesattezze presenti in passato.”

Soddisfatta degli emendamenti e dell’azione della giunta si è detta la consigliera Casaioli, che ha sottolineato come “l’amministrazione stia facendo di tutto per velocizzare le pratiche relative ai bonus, rispondendo in maniera pronta alle esigenze dei cittadini.”

Pur annunciando il proprio voto favorevole “perché tutto quello che riguarda la questione del bonus non può che trovarci pronti a risolvere il problema enorme dell’evasione delle pratiche, che contraddistingue il nostro comune”, i consiglieri Pd Zuccherini e Borghesi hanno espresso perplessità sul ritardo con cui l’amministrazione si è mossa. “Avevamo presentato un odg a dicembre scorso su questo tema, rispondendo alle sollecitazioni di tanti cittadini che non riuscivano ad avere risposte adeguate -ha detto Zuccherini- ma in quell’occasione l’atto fu bocciato, dicendo che era tutto sotto controllo. Evidentemente non è così, ma nel frattempo si è accumulato ritardo.” Dello stesso avviso anche Borghesi, per la quale “gli emendamenti presentati oggi non possono essere la soluzione adeguata, ma solo un modo per tamponare la situazione.”

D’accordo con gli emendamenti si è detta anche la consigliera Ricci, che ha ricordato le criticità presenti da tempo negli uffici dell’edilizia, non solo per la carenza di personale, ma anche per l’organizzazione degli uffici stessi.

Al termine della discussione, gli emendamenti sono stati approvati con 10 voti favorevoli (Ricci, Mattioni, Casaioli, Volpi, Lupatelli, Cagnoli, Renda, Zuccherini, Borghesi e Fioroni) e 2 astensioni (Mori e Morbello)

Il terzo emendamento, presentato dal consigliere Fioroni “intende, ha spiegato, rispondere a un’esigenza espressa dalla cittadinanza e dai consiglieri in diverse occasioni, per la manutenzione e la valorizzazione delle aree verdi e dei parchi cittadini.” Per questo i consiglieri hanno proposto uno spostamento di voci di spesa per 72mila euro, da destinare, in particolare al Parco Sant’Anna e al Parco della Pescaia. “Le aree di intervento -ha comunque precisato Fioroni- potrebbero essere anche altre, che saranno individuate dall’Esecutivo a seconda delle reali necessità.”

L’emendamento, in questo caso, è stato approvato con 9 voti favorevoli (Ricci, Mattioni, Casaioli, Volpi, Lupatelli, Pici, Cagnoli, Renda e Fioroni) e 4 astenuti (Zuccherini, Borghesi, Mori, Morbello).

Infine, è stata posta in votazione la preconsiliare emendata, approvata con 9 voti a favore (Ricci, Mattioni, Casaioli, Volpi, Lupatelli, Pici, Cagnoli, Renda e Fioroni) e 4 contrari Zuccherini, Borghesi, Mori, Morbello).


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information