Nicoletta Spagnoli 151123(UNWEB) Sarà conferito alla perugina Nicoletta Spagnoli l’Etrusco d’oro 2023 l’annuale riconoscimento che la Pro Ponte, Insieme per vivere e la Pro Ponte Etrusca onlus attribuiscono a un personaggio “etrusco” che si sia distinto nella sua professione o nella sua attività e che sia nato, o operi in territorio etrusco. Nicoletta Spagnoli è amministratore delegato della Luisa Spagnoli S.p.A., la casa di moda fondata dalla sua bisnonna, e recentemente è stata insignita dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella della più alta onorificenza del nostro paese: quella di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana per “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia”.

Nicoletta, conosciuta in tutto il mondo per il suo stile, emblema della moda made in Italy, succede al violinista Patrizio Scarponi nell’albo dell’”Etrusco d’oro”, attribuito negli anni a Filippo Timi, Enrico Vaime, Serse Cosmi, Brunangelo Falini, Brunello Cucinelli, Cardinale Gualtiero Bassetti, Walter e Carlo Sabatini, Leonardo Cenci di “Avanti Tutta”, Franco Venanti, Generale Tullio Del Sette, Franco Chianelli, Simona Marchini.

La cerimonia di consegna a Nicoletta Spagnoli si svolgerà nella storica sede della Pro Ponte: via Tramontani,5 a Ponte San Giovanni sabato 25 novembre alle ore 20.00 con la tradizionale “Cena del Lucumone”. La premiata sarà intervistata dalla giornalista Anna Lia Sabelli Fioretti . L’Etrusco d’oro è opera dell’artigiano-artista Renzo Ercolani.


ASI 300X250

 AVIS

80x190