Proloco bevagna(ASI) Bevagna. La Proloco di Bevagna aderisce al "Giorno della Memoria" perché sostiene con forza il dovere e
l'importanza della memoria, del ricordare collettivo come antidoto per le giovani generazioni. Non si è mai fuori pericolo, quel che è accaduto può accadere ancora, in altre forme, in altri luoghi. Ce lo insegnano tanti altri stermini, tante altre vittime innocenti che in questi anni sono passati sotto i nostri occhi. L'attenzione deve restare sempre alta. C'è bisogno di nuove riflessioni, di riflessioni non convenzionali affinché non si spenga la forza del ricordo con la dipartita dei sopravvissuti.

Il mondo democratico e civile deve assumere l'onere doloroso dell'orrore in cui perirono non solo ebrei, ma rom, slavi, antifascisti e tanti altri "indesiderati". E' necessario per educare le giovani generazioni al rispetto delle diversità, "ridefinire la cultura e l'ethos della memoria in direzione del valore integro della vita umana.... Fare della memoria lo strumento principe per la fondazione di un'umanità redenta dalla violenza e dalla discriminazione" (Moni Ovadia)

La Proloco invita la cittadinanza a partecipare al recital:

"Parole, musica, immagini ....per non dimenticare"
a cura della Sez. Anpi di Bevagna, con la partecipazione dei ragazzi del Liceo Scientifico Marconi di Foligno e dell'Istituto Comprensivo di Bevagna.

Domani 27 gennaio alle ore 21.00 al Teatro Torti di Bevagna.


stampaitalia 300x250