ospedale pg(ASI) Perugia. Stanno bene i pazienti cui sono stati trapiantati gli organi prelevati negli Ospedali di Foligno e Perugia nella giornata del 14 Febbraio, da due donatori, una donna di 57 anni ed un uomo di 74 residente nella Media Valle del Tevere. I sanitari del S .Maria della Misericordia assicurano che il trapianto di rene sul paziente umbro di 45 anni, da tempo costretto a sottoporsi a dialisi, ed ora ricoverato nella Struttura complessa di Nefrologia, diretta dal Dott. Emidio Nunzi, è tecnicamente riuscito.

I familiari del donatore colpito da un ictus celebrale, dopo la valutazione effettuata da una speciale commissione preposta per l' accertamento morte presso il Reparto di Rianimazione del S. Maria della Misericordia,, avevano dato il consenso per la donazione degli organi, avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 febbraio, grazie all'intervento chirurgico effettuato dai dottori Enrico Papi e Adolfo Petrina e con il supporto anestesiologico del Dott. Massimo Carria. Gli stessi medici della Struttura Complessa di Chirurgia Generale dell'Azienda Ospedaliera di Perugia si sono mantenuti in stretto collegamento con l'Ospedale di Tor Vergata, dove gli organi inviati sono stati trapiantati con successo. A beneficiare della donazione sono stati tre pazienti laziali, rispettivamente di 62 anni (trapianto di fegato), di 58 e di 55 anni (trapianto di reni)