Ass. Sigismondi - Vicesindaco Barbetti - Sindaco Mismetti - Pres. Cianetti - Arch. PartenziLa Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno riconsegna le strutture alla citta'

(ASI) Foligno. "Foligno in questi anni è diventata bellissima, ed è giusto che sia dotata di un biglietto da visita altrettanto prestigioso, un punto di accoglienza e di promozione all'altezza della nostra città".


Parole di Alberto Cianetti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, nel corso della cerimonia di riconsegna delle restaurate 'Palazzine di Porta Romana': un investimento di circa 200mila euro, con lavori eseguiti a tempo record entro i due mesi previsti, dalla ditta folignate Settimi.
Ad illustrare gli interventi, l'architetto Giancarlo Partenzi presidente del Centro per la cultura e lo sviluppo economico di Foligno, che ha seguito il progetto.
Agli edifici è stata rifatta la facciata, con l'eliminazione di fili e cavi che si erano aggiunti nel tempo, rinnovati completamente anche tutti gli infissi, con l'installazione di speciali vetri super bianchi per la massima trasparenza delle vetrine.
Il pavimento in pietra grigia richiama la pavimentazione esterna della piazzetta di Porta Romana, completamente rifatto anche l'impianto elettrico e di illuminazione, con la realizzazione di quello di climatizzazione, prima inesistente.
L'ammodernamento ha previsto la dotazione di appositi servizi igienici per portatori di handicap.
Una restyling che ha consentito di rimettere in luce e dare il giusto rilievo alla grande opera artistica su tela, del pittore Lanfranco Radi, in cui sono riportati i principali simboli cittadini.
La Regione dell'Umbria ha assegnato al Comune di Foligno uno stanziamento di ulteriori 160mila euro, destinato ad acquistare strumentazioni informatiche ed apparecchiature multimediali che – come detto – renderanno l'ufficio turistico di Foligno all'altezza dei più moderni sportelli delle capitali europee.
Un maquillage anche per le storiche colonne di Porta Romana e per i lampioni in vetro, che presto torneranno a risplendere nel vero senso della parola.
"Dopo il recupero del complesso dei Casalini Medievali ora la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno fa questo ulteriore regalo alla città – ha sottolineato il sindaco Nando Mismetti – nel frattempo sta procedendo la costruzione della nuova palestra di Sterpete, interamente finanziata dall'ente. L'ingresso principale della città meritava veramente quest'attenzione, da una parte il recupero storico, dall'altra l'ammodernamento".
E potrebbero ancora esserci delle novità sulla colorazione finale da dare alle facciate degli edifici.


stampaitalia 300x250