GIULIA 1(UNWEB) Assisi. Con immensa commozione il sindaco di Assisi Stefania Proietti, insieme all’amministrazione e ai dipendenti del Comune di Assisi, partecipa al dolore che ha investito le famiglie Baldelli e Lombardo per la prematura scomparsa di Giulia, una ragazza di appena 28 anni, amata da tutti:

“Giulia è stata una combattente, ha lottato fino all’ultimo contro la malattia con le armi del sorriso, dell’amicizia e dell’altruismo e si è spesa con una forza incredibile per la vita. Il suo esempio deve rimanere nei nostri cuori e in quello dei giovani, la sua tenacia e soprattutto il suo sorriso devono accompagnarci sempre. Solo pochi giorni fa era riuscita a coinvolgere migliaia di persone lanciando una raccolta fondi che in soli 4 giorni aveva raggiunto il risultato che le avrebbe permesso una nuova terapia. In tantissimi hanno risposto con donazioni e incoraggiamenti, ma purtroppo la malattia ha prevalso.
Da oggi, e sono sicura di interpretare i sentimenti dell'intera città, Assisi è più triste e più povera, le mancheranno la sua presenza e la sua voglia di vivere. Ma Giulia è viva nel ricordo di tutti noi, dei tantissimi amici, delle associazioni di cui era parte attiva. Come amministrazione proporremo alle associazioni in cui Giulia si è impegnata come i Cantori di Assisi, la Magnifica Parte de Sotto, l'Ente Calendimaggio, un'iniziativa per ricordarla e soprattutto per far conoscere la sua straordinaria esperienza di vita ai giovani.”


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information