CorcianoFestival 3"Abbiamo dimostrato che è possibile realizzare un Festival anche in un periodo così delicato, potendo contare sulla collaborazione di tutti".

(UNWEB) Un'edizione speciale, ridotta per durata e programmazione ma capace di reinventarsi con abilità grazie al contributo delle istituzioni, degli artisti e collaboratori, della comunità di Corciano e del numeroso pubblico, appassionato e responsabile, che ha reso indimenticabile anche questo Agosto Corcianese.

Si è concluso domenica 16 agosto il 56° Corciano Festival con il coinvolgente concerto di chiusura ad opera del Billi Brass Quintet, dedicato ad Ennio Morricone e agli altri celebri compositori che hanno reso grande l'Italia nel mondo.

Un'edizione ridotta per quanto riguarda la programmazione, ma che è riuscita comunque a valorizzare il Borgo di Corciano attraverso appuntamenti culturali di rilievo e un'originale mostra a cielo aperto, dimostrando la capacità di adattarsi e reinventarsi senza perdere la sua peculiare caratteristica: il connubio tra tradizione, arte e cultura del territorio. Con le sue quattro giornate di spettacoli, ad ingresso gratuito, tra arte visiva, spettacoli, concerti, presentazioni di libri, serate enogastronomiche e rievocazioni storiche – anch'esse ridimensionate ma non meno suggestive – l'organizzazione ha offerto un'eterogenea proposta culturale ai visitatori e turisti che hanno scelto l'Umbria e Corciano come meta per le loro vacanze.

Le parole degli organizzatori. "Il miglior Festival possibile – Il commento del presidente della Pro Loco Corcianese Antonio Pagana – È stata un'edizione particolare, ridotta e sofferta. Un 'ospite indesiderato' ci ha messo in difficoltà, ma non ci siamo fermati. Con responsabilità e con le dovute attenzioni, abbiamo voluto dare un forte segnale di continuità organizzando comunque una manifestazione di qualità. Un sentito ringraziamento va ai tanti giovani di Corciano che hanno contribuito notevolmente alla riuscita del Festival. Un impegno e una volontà che ci rende ottimisti per il futuro."

"Il pubblico ha risposto con entusiasmo, partecipando in gran numero agli appuntamenti, nel rispetto delle regole e del distanziamento sociale – Aggiunge Lorenzo Spurio Passamonti, consigliere comunale, con delega all'Agosto Corcianese – Abbiamo dimostrato che è possibile realizzare un Festival anche in un periodo così delicato, potendo contare sulla collaborazione di tutti".

Il Sindaco Cristian Betti: "Ringraziamo la Regione Umbria per il suo forte sostegno, tutte le componenti dell'amministrazione comunale e i cittadini di Corciano per il prezioso e volontario contributo che, anno dopo anno, si fa più determinante per la riuscita di quello che rimane il più prestigioso evento del nostro Borgo."

La mostra "Medialismi 2.0'2.0 Impronte, corrispondenze, stendali, metessi & altre storie..." resterà in esposizione fino al 13 settembre 2020.


banner Europa e Umbria per te 300x250

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information