flower show(UNWEB) Perugia, – Pronto ad aprire i cancelli sabato alle ore 9:00, con l'inaugurazione prevista alle ore 12:00, Perugia Flower Show arriva con una nuova ed entusiasmante edizione con la sua primissima volta ai Giardini di Santa Giuliana.

Dopo 22 edizioni ai Giardini del Frontone, nel 2021 la kermesse di piante rare e inconsuete approda nella sua nuova location accompagnata da collezionisti, produttori e artigiani provenienti da tutta Italia. Circa 65, con le varietà più introvabili e rarità che, solo in manifestazioni come questa, si possono trovare: gli amanti delle rose, in questa edizione, non rimarranno delusi: saranno ben 3 i vivai specializzati che regaleranno una distesa meravigliiosa tra le rose più comuni a quelle più particolari come ad esempio la Summer Lodge, la Purple Splash, la Giovanni Paolo II del Vivaio Il Piano di Erboli, la rosa France Libre della Società Agricola Calonaci, o le Rose Rugose di Cipriani Piante, che ci delizierà anche con le sue meravigliose ortensie, tra le Paniculate e le Macrophylla. Non mancheranno bonsai, piante grasse e carnivore, peperoncini, piante acquatiche, ornamentali, perenni, tillandsie e molto altro.

Vasta la sezione dell'artigianato, con cesti in vimini, arredo da giardino, gioielli naturali costruiti a mano, kokedama e molte altre sorprese.

Punto di forza del Flower Show saranno i tantissimi corsi gratuiti che terranno gli stessi espositori:

Corsi di giardinaggio base e specialistico
La varietà di corsi e workshop a cui iscriversi è molto ricca: si potrà assistere a corsi specializzati su piante carnivore, sulle aromatiche più particolari e i loro usi meno conosciuti, a dimostrazioni pratiche di cura e manutenzione dei bonsai, si potrà imparare come ricreare il proprio laghetto con le piante acquatiche, e anche come gestire varietà particolari come le tillandsie. Ci saranno numerosi corsi specifici sulla coltivazione dell'orto perfetto, argomento molto richiesto ogni anno, sia sulla rotazione delle colture che sugli abbinamenti nel terreno.
Ma il mondo della natura è talmente vario che il ventaglio di attività che proponiamo sarà completamente poliedrico: dall'insegnamento delle tecniche di ecoprinting, agli show cooking con i fiori, e al bon ton in giardino con tutte le sue regole legate all'apparecchiatura, alle decorazioni floreali, all'abbigliamento e ai perfetti abbinamenti cromatici.
Non mancheranno poi gli appuntamenti culturali gestiti dal Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Perugia, tra il mondo dei tartufi, dell'orticoltura, del polline, e un vero e proprio ospedale per le proprie piante malate.

Corsi per bambini
Questa edizione lo spazio riservato ai bambini è ancora più ampio e vario del solito, dedicando loro tantissime attività su misura per divertirsi immergendosi nel mondo total green: insieme ad alcuni vivaisti esperti potranno, infatti, provare loro stessi a piantare ed avvicinarsi in maniera divertente al mondo del giardinaggio, potranno poi partecipare a divertentissimi quiz sulle piante aromatiche e su come utilizzarle in cucina, potranno fare divertenti laboratori e riportare a casa i loro personali pour pourrì, o degli attestati da veri pollici verdi, e partecipare a tanti laboratori imparando ad intrecciare per riciclare.

Inoltre la Domenica pomeriggio sono tutti invitati ad assistere ad un meraviglioso appuntamento a tutto tondo sul mondo delle api, nell'area eventi, insieme all'entomologo Gianumberto Accinelli in collaborazione con il Gruppo Hera.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information