proscenium(UNWEB) Assisi – Finalmente, in un teatro Lyrick, tornato alla normalità, arriva il tutto esaurito per la terza edizione di “ProSceniUm Festival della canzone d'autore - Città di Assisi", concorso canoro nazionale riservato ai giovani talenti della musica cantautoriale, ideato ed organizzato dall'Associazione "ProSceniUm – Progetto Scenico Umbro", che si è tenuto sabato 16 ottobre. Con un programma importante che ha visto sul palco esibirsi 12 esordienti cantautori la serata è scorsa via all’insegna della ‘M’usica quella fatta di testi e parole, quella che racconta storie esperienze e verità.


A vincere il festival è stato il 20enne pugliese Halien (Pietro Peloso) con il brano “Unicorno”. A lui il premio Siae “Miglior canzone”, assegnato dai cantanti in gara e dalla giuria di qualità, consegnatogli dal sindaco di Assisi e dal direttore interregionale della Siae, Marco Caselgrandi, e consistente in un premio in denaro, dal trofeo Grafox, da un gioiello Humilis raffigurante il rosone della basilica di San Francesco di Assisi (donato a tutti i vincitori) e da una stampa del maestro Francesco Quintaliani (regalata a tutti i vincitori ed ospiti della serata). Il Secondo classificato è andato alla 34enne pugliese Yami (Ylenia Mangiacotti) con “Come le bambole”, terzo classificato: Cristiano Turrini con “Guernica”. È stato proprio Turrini nel pomeriggio domenica, durante il ‘dopo festival’, che si è tenuto al centro commerciale di Collestrada, ad aggiudicarsi il primo premio della giuria popolare. Tutta la serrata al lyrik si è rivelata di altissimo livello e a renderla ancora più unica sono state le esibizioni Amara, autrice di meravigliosi brani tra cui “Che sia benedetta” cantata da Fiorella Mannoia al Festival di Sanremo del 2017, Michele Zarrillo e Marco Masini.
Ottima la conduzione di Neri Marcorè (attore, comico, imitatore, doppiatore e conduttore televisivo) che, come sempre, ha saputo divertire e coinvolgere il pubblico presente, affiancato da Loredana Torresi, quest’ultima anche direttore artistico della kermesse insieme a Roberto Lipari.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information