FdS PremiazioneFioriDiSaleApprezzatissime dalla Giuria anche i componimenti e le esibizioni dei rioni di Pontenuovo, Rosciano e Torgiano. Il Comune di Torgiano e l'associazione Guerra del Sale vedono con successo la conclusione della prima edizione del progetto Fiori di Sale.

(UNWEB) Torgiano. Ed è Brufa il rione ad aggiudicarsi la targa Fiori di Sale, nonché la consegna del Quattrino del Sale nella disputa della sfida Rime di Sale, frutto delle attività laboratoriali di composizione in rime del progetto che ha visto lavorare fianco a fianco il Comune di Torgiano e l'associazione Guerra del Sale con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Domenica 14 novembre, infatti, Torgiano ha visto centinaia di visitatori partecipare a quella che è stata la giornata clou del progetto Fiori di Sale, in cui, grazie alla concomitanza con la giovane rievocazione storica della Guerra del Sale, il folto pubblico ha potuto constatare con mano i risultati di un lungo percorso di ricerca storica, affiancato dall'acquisizione di strumentazioni e competenze artigianali.

Il borgo di Torgiano, effettivamente, si è vestito delle dimostrazioni dai laboratori artigianali del conio, della sartoria e della composizione artistica, attività con cui il progetto Fiori di Sale ha voluto tenere saldo l'interesse e la partecipazione della cittadinanza nei confronti della recentemente nata rievocazione storica della Guerra del Sale, occasione in cui si ricorda lo scontro fra i perugini e lo stato pontificio del 1540.

Nonostante la pandemia, infatti, il Comune di Torgiano e l'associazione Guerra del Sale hanno voluto puntare su quella che è una grande opportunità, non solo in termini culturali, rappresentando una proposta turistica in un periodo dell'anno che andava caratterizzato per essere proposto, ma anche per dare la spinta nei confronti di quella che vuole essere un'attuale chiave di lettura nei confronti dell'artigianato.

Fiori di Sale ha riscosso grande successo anche nel corso dell'incontro riservato agli studenti della scuola secondaria di I grado di Torgiano, "All'improvviso, le rime...", e in occasione della giornata di studi dedicata al tema "Racconto per figure e immagini nel periodo della Guerra del Sale in Italia", con la relazione di Alberto D'Atanasio, Docente di Storia dell'arte estetica dei linguaggi visivi, teoria della percezione e psicologia della forma presso l'Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information