Foto CS Lucidi Zaffini(UNWEB) Roma, - "Esprimiamo la nostra solidarietà, umana ed istituzionale, come spoletini e come Senatori, alla Presidente del Senato Casellati". Lo scrivono in una nota i Senatori spoletini Stefano Lucidi della Lega e Franco Zaffini di Fratelli d'Italia.



"In queste ore - prosegue la nota - la Presidente Casellati, ma anche la manifestazione del Festival, sono stati oggetto di un attacco mediatico, nel tentativo di strumentalizzare, a fini politici, delle vicende che afferiscono invece a scelte legittimamente in capo al nuovo Direttore Monique Veaute".  "Per le quali - sottolineano i Senatori- senza entrare nel merito della proposta artistiche in cartellone per quest'anno, bisogna dire che essere figlio di un personaggio importante non deve essere una colpa, un demerito o un freno".

"La foto di Alvise Casellati mentre dirige a Spoleto fa già parte della memoria storica della manifestazione e proprio quella foto fa parte delle immagini che accompagnano i turisti lungo il percorso meccanizzato della nostra città - prosegue la nota dei Senatori - perché già nel 2013 aveva diretto l'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova al Festival dei Due Mondi di Spoleto, senza destare scandalo, forse perché non era ancora figlio della Presidente del Senato".

"Nella fotopuntualizzano  Lucidi e Zaffini - che fa parte di un poster dal titolo: Spoleto - 1958-2017- I grandi Direttori, Alvise Casellati è in buona compagnia accanto a Joahnnes Debus, Tugan Sokhiev, Daniel Harding e James Conlon".

"Il Festival di Spoleto rappresenta un valore assoluto che va ben oltre i confini della città, e per questo motivo deve essere protetto e preservato, anche da strumentalizzazioni di basso livello - chiude la nota degli spoletini - ci auguriamo invece per questa nuova edizione del Festival un clima sereno, al riparo da imprudenti protagonismi e strumentalizzazioni politiche, come la città, gli spoletini e la manifestazione meritano".


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information