Murro PDF(UNWEB) “Apprendiamo con soddisfazione che, dopo mesi di generale disinteresse, i Senatori umbri della Lega (Alessandrini e Lucidi) hanno sottoposto all’attenzione del Governo le delicatissime questioni di alcuni comparti industriali umbri che negli ultimi anni e nel recentissimo periodo vivono e stanno vivendo periodi di crisi e di profonda incertezza, soprattutto occupazionale.


Siamo comunque sconcertati che da questo impegno politico diretto, fatto anche di selfie, annunci e promesse, nonostante il territorio comunale mostri ancora i segni di una devastazione occupazionale frutto di disinteresse e di mancanza di strategie industriali adeguate (Ex Pozzi, Novelli, Cementir, ...), non ci siano cenni e riscontri per Spoleto.
Chiediamo alla Lega di non giocare con la vita e la dignità dei lavoratori spoletini, che hanno già subito le conseguenze di scelte arroganti, se non negligenti. Non prendere in seria considerazione la questione del lavoro e dell’occupazione mina la credibilità politica di qualsiasi candidato alle prossime elezioni. “

Così’, in una nota, Rosario Murro – Coordinatore Popolo della Famiglia Spoleto


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information