nicchi112(UNWEB) “È per tutti gli umbri motivo di grande orgoglio, che tre borghi umbri siano nella classifica di quelli più belli d’Italia, ma è anche una nostra responsabilità affinché il nostro patrimonio artistico, turistico e culturale venga preservato e conservato.” Lo ha affermato Daniele Nicchi Consigliere Regionale e Presidente della Prima Commissione Consiliare.

Riguardo al prestigiosissimo attribuito da parte di Spighe Verdi 2021 ai treborghi umbri: Todi, Deruta e Montefalco, quali testimonianze dell’antica storia della presenza in Umbria. Quest’anno “Spighe Verdi 2021” ha stilato una classifica dei 59 migliori comuni per le vacanze in campagna. Ricordiamo

Che Spighe Verdi è il programma per lo sviluppo rurale sostenibile. Si rivolge ai Comuni che intendono valorizzare e investire sul proprio patrimonio rurale, migliorando le buone pratiche ambientali. Nella classificanazionale: Todi, Deruta e Montefalco sono stati loro assegnati le "Bandiere Blu dell'agricoltura", premiando le realtà umbra più virtuosa in termini di tutela del patrimonio rurale.

“Questo riconoscimento – ha detto ancora Nicchi – ci sprona, come Regione, a proseguire lungo la via che ha portato ad identificare l’Umbria come terra del buon vivere e alla qualità della vita dell'intera comunità– ha concluso il consigliere regionale -, le "Bandiere Blu dell'agricoltura", premiano le realtà umbre più virtuose in termini di tutela del patrimonio rurale ».


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information