241807155 3093218430915174 2243818344077685529 n(UNWEB) L’Aula di Palazzo Cesaroni ha bocciato con 11 voti contrari della maggioranza e 5 favorevoli dell’opposizione una mozione promossa da consiglieri di minoranza che mirava ad impegnare la Giunta regionale ad adempiere alla previsione finanziaria (legge regionale ‘3/2007’) relativamente al finanziamento delle azioni e degli interventi previsti per la promozione del Commercio equo e solidale (COMES).

Nell’atto viene sottolineato che la Regione Umbria, nel quadro delle politiche a sostegno della cooperazione internazionale e nel rispetto dei principi stabiliti dagli articoli 2 e 6 dello Statuto, riconosce e promuove il commercio equo e solidale assegnando ad esso un ruolo rilevante nella promozione dell’incontro fra culture diverse e nel sostegno alla crescita economica e sociale, nel rispetto dei diritti individuali, dei Paesi in via di sviluppo. La Legge regionale ‘3/2007’ - come è scritto nel documento - è ancora in vigore e quindi il finanziamento delle azioni previste per la promozione del Comes, e normate nella stessa legge ‘3/2007’, sarebbero un obbligo.


UMBRIACINEMA Banner 300x250px

UJ 300x250

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information