Tesei(UNWEB) – Perugia, – “Non bisogna mai abbassare la guardia. Giornate di sensibilizzazione, come quella di oggi, permettono di tenere accesi i riflettori su una problematica che spesso vive tra luci ed ombre, tra episodi eclatanti e altri, la maggior parte, purtroppo sottaciuti”. E’ quanto afferma in un suo messaggio la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, in occasione dell’odierna Giornata contro la violenza sulle donne.

“La violenza sulle donne – afferma Tesei - è un male profondo della nostra società che va combattuto sia cambiando la cultura deviante che ne è all’origine, sia costruendo un sistema che faccia sentire la presenza umana e istituzionale, che aiuti e accolga tutte quelle donne che hanno remore nel denunciare gli episodi di cui sono vittime. Le forme di violenza a cui le donne sono sottoposte quotidianamente, e che come detto molto spesso si consumano in sordina all’interno delle mura domestiche, sono quelle fisiche, psicologiche, sessuali, economiche, quelle figlie del ricatto. Non possiamo e non dobbiamo volgere lo sguardo altrove. Tutti noi, nel rispetto del proprio ruolo, dobbiamo tendere la mano a chi è in difficoltà riuscendo a creare i presupposti affinché le vittime non si sentano sole e abbiano la forza di percorrere quella complessa strada – ha concluso Tesei - che le porterà lontano dalle violenze”.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information