cariorvieto2(UNWEB) – Perugia,  La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, insieme al sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, ha incontrato i vertici della Cassa di Risparmio di Orvieto, rappresentati dal Presidente Stefano Farabbi e dal Direttore Generale Emanuele Carbonelli.

Ad oltre un anno dall'ultimo incontro è stata fatta una approfondita ricognizione sul percorso di valorizzazione che era stato condiviso tra la Banca e le Istituzioni.

Farabbi e Carbonelli hanno confermato che si sta avviando a conclusione il percorso di cessione delle quote CariOrvieto detenute da Banca Popolare di Bari alla capogruppo Mediocredito Centrale, che diventerà ad esito dello stesso socio di maggioranza della Banca.

Un percorso in linea con il Piano Industriale, che per Cariorvieto, come già annunciato nei giorni scorsi e ribadito nel corso dell'incontro di Palazzo Donini, prevede il posizionamento come banca commerciale retail rilevante per le comunità dell'Umbria e dell'Italia Centrale, con la missione di rappresentare un motore di crescita dell'economia nel territorio di riferimento.

Tra i principali obiettivi preventivati allo stato, nell'arco del piano industriale 2022-25, vi sono crescita del margine industriale e delle masse intermediate, nuove assunzioni, e il rafforzamento della Cassa come istituto bancario di riferimento per famiglie e imprese. Risulta, infine, in corso il piano di rafforzamento patrimoniale mediante aumento di capitale, figlio del medesimo indirizzo strategico.

L'incontro, giudicato estremamente positivo dalle parti, conferma e rafforza il rapporto tra l'attuale gestione della banca e le istituzioni locali e regionali.


stampaitalia 300x250