“Aggiornare la legge regionale sulla Polizia Municipale prendendo spunto da quanto stanno facendo i comuni umbri a trazione Lega".

(UNWEB) A sollevare la questione sicurezza cittadina è il consigliere regionale e referente provinciale Manuela Puletti a capo del Dipartimento sicurezza Immigrazione per la Lega Umbria assieme al referente territoriale del dipartimento, il consigliere comunale Federica Bagatti, che prosegue: "Dopo Umbertide, dove grazie all'assessore Francesco Cenciarini e al sindaco Carizia si è riusciti a rafforzare nei numeri e nell’equipaggiamento la polizia municipale, dopo Marsciano che con il sindaco Mele sta gia lavorando al nuovo regolamento per la polizia locale e Perugia dove l'assessore Luca Merli sta rispondendo con i fatti alle diverse criticità in quartieri precisi della città come Fontivegge, un segnale molto importante arriva anche da Foligno dove il sindaco Lega, Stefano Zuccarini ha annunciato che a breve verranno consegnati alla polizia locale, baby cam, spray al peperoncino, bastoni estendibili, caschi preventivi per casi difficili, giubbotti di protezione e guanti anti taglio. Complimenti al sindaco e a tutta l'amministrazione folignate per l'attenzione che riversano su un tema di estrema importanza come la sicurezza cittadina, un tema che non può essere combattuto con gli arcobaleno e gessetti colorati. Servono regole precise, educazione civica, senso del dovere e del rispetto verso la comunità, perché una maggiore attenzione alla polizia municipale vuol dire una maggior sicurezza per i cittadini. Non possiamo continuare a pensare che la sicurezza cittadina sia una battaglia politica, è un'emergenza sociale evidente ed è importante affrontarla con il giusto rigore e la giusta attenzione. Basta con il buonismo ipocrita delle sinistre, non possiamo continuare a nascondere la polvere sotto il tappeto, serve affrontare il problema è risolverlo, serve mettere i nostri agenti nelle condizioni di lavorare al meglio, tutelare sè stessi e i cittadini. Su questo tema il consigliere comunale Bagatti si è già adoperata per attivare anche il controllo del vicinato mentre come consigliere regionale mi attiverò con gli uffici regionali fin dalla prossima settimana per avviare un percorso condiviso che possa coinvolgere le amministrazioni comunali, i sindacati e gli stessi agenti al fine di arrivare ad una rivisitazione della legge regionale, in modo da renderla più attuale, più moderna, più vicina alle reali esigenze dei cittadini e consapevole delle difficoltà che gli agenti in tanti comuni sono costretti ad affrontare non avendo strumenti normativi adeguati. Il mio impegno come consigliere regionale e responsabile del dipartimento sicurezza immigrazione per la Lega Umbria - conclude Puletti - sarà in prima linea su questo tema con l'auspicio che quanto fatto dai comuni di Foligno, di Umbertide, Marsciano e di Perugia rappresenti solo il punto di partenza di un percorso sicuramente complesso, ma allo stesso tempo necessario".


stampaitalia 300x250