(UNWEB) – Perugia,   - La ricostruzione post sisma per il Centro Italia viene affidata dal Governo al senatore di Fratelli d'Italia Guido Castelli, che prende il posto dell'avvocato Giovanni Legnini. "Un ringraziamento sentito a Legnini che in questi anni - commenta l'assessore regionale Paola Agabiti - si è dimostrato un professionista attento alle necessità legate alla ricostruzione, dimostrando non solo un apprezzato senso pratico nella risoluzione dei problemi, ma anche vicinanza alle popolazioni dei territori colpiti dal terremoto. Una collaborazione, quella tra Legnini e l'Umbria che ha prodotto risultati concreti per la ricostruzione e che ora sarà in continuità con l'azione che verrà messa in atto del nuovo commissario Castelli".

"Gli auguri di buon lavoro che Legnini ha rivolto al senatore Castelli - prosegue l'assessore Agabiti - sono il segno di un passaggio di consegne tra due rappresentanti delle Istituzioni che hanno a cuore la ricostruzione delle zone colpite dal sisma, prima di tutto. Auguri di buon lavoro a cui mi associo. Il senatore Castelli, che ho avuto l'occasione di conoscere in qualità di sindaco prima e assessore regionale poi, saprà mettere in campo quelle strategie che un amministratore pubblico conosce bene quando ci si deve calare nelle dinamiche dei territori dove operare".

"L'esperienza che il senatore Castelli ha maturato nelle Marche – dice ancora - proprio in occasione della ricostruzione post sisma, partecipando a varie cabine di regia, sarà un ulteriore valore aggiunto per l'Umbria e per il Centro Italia in generale. Così come lo sarà, un valore aggiunto, la vicinanza che il senatore Castelli saprà dimostrare ai territori umbri, dal momento che anche lui ha visto la sua regione piegata e ferita dal sisma. Territori - conclude l'assessore Agabiti - che personalmente conosco bene, e per questo, come è stato con Legnini, anche con il senatore Castelli sarò a disposizione per dare una mano e fare in modo che la ricostruzione delle zone colpite dal sisma della Valnerina, di Spoleto e dell'Umbria in generale avvenga nel miglior modo possibile".

--


Banner 300 250

Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001