MaestriTraguardo raggiunto con la forza del vivaio, una doppia soddisfazione”

Nella splendida cornice del Castello di Monte Vibiano, grazie all’ospitalità dell’imprenditore Lorenzo Fasola, l’assessore allo sport del Comune di Perugia ha premiato giocatori e staff: “Competere ancora al massimo livello è un orgoglio per il circolo e per la città”

(UNWEB) Perugia. Una serata da ricordare. Dopo la miracolosa salvezza centrata dal team di serie A1 dello Junior Tennis Perugia, il Comune di Perugia ha voluto tributare un meritato applauso agli alfieri gialloblù capitanati da Roberto Tarpani. Nella meravigliosa cornice del Castello di Monte Vibiano, grazie all’ospitalità dell’imprenditore Lorenzo Fasola da sempre partner ed appassionato sostenitore dello Junior, sono sfilati giocatori e staff alla presenza dell’assessore allo sport Clara Pastorelli. “Complimenti sinceri perché avete raggiunto un risultato straordinario grazie ad una squadra composta quasi per intero da giocatori umbri, cresciuti nel vostro circolo – ha detto Pastorelli durante la cerimonia di premiazione -. Poter competere ancora in A1 è una soddisfazione per il club, per il tennis regionale ma anche per la città di Perugia che vuole tornare ad assaporare i fasti tennistici di un tempo”. “Abbiamo fatto qualcosa di memorabile – ha aggiunto il Maestro Roberto Tarpani -, questi ragazzi sono stati straordinari dimostrando un senso di attaccamento alla maglia incredibile. Il gruppo è stata la nostra forza e rimanere in serie A1 è un premio all’impegno dimostrato in ogni partita”. “Mai mollare è stato il nostro motto sin da subito – ha sottolineato inoltre Lorenzo Fasola che ha seguito da vicino la squadra gialloblù malgrado i suoi innumerevoli impegni imprenditoriali in varie parti del mondo -. Abbiamo raggiunto la salvezza grazie al vivaio, puntando sui talenti cresciuti in casa e dando quindi un segnale importante a tutto il movimento”. Applausi a scena aperta quindi per Francesco Passaro, Andrea Militi Ribaldi, Gilberto Casucci, Davide Natazzi, Emanuel Fiorentini, Federico Cecconi giocatori del team presenti alla cerimonia con i Maestri Roberto Tarpani, Andrea Grasselli e Francesco Vazzana insieme al mental coach Rinaldo Pasqua (erano assenti i giocatori Skander Mansouri e Tomas Gerini oltre al Maestro Stefano Lillacci). E poi spazio ad un momento conviviale durante il quale, grazie al consueto ed immancabile entusiasmo di Lorenzo Fasola, sono state gettate le basi per il prossimo campionato di serie A1 nel quale il team dello Junior, con un prezioso anno di esperienza alle spalle, punta ad essere protagonista.

GruppoTennisJ


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information