IMG 20210924 WA0000Perugia – lunedì 4 ottobre 2021 sarà ricordato il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana stuprata e gettata in una foiba dai partigiani di Tito.


(UNWEB) Perugia. Si svolgerà lunedì 4 ottobre 2021, alle ore 11,00, presso il Parco Martiri delle Foibe, nella città di Perugia, “Una rosa per Norma Cossetto ”, la manifestazione promossa in tutta Italia dal Comitato 10 Febbraio e giunta alla terza edizione, che intende onorare la memoria della giovane studentessa istriana, seviziata e uccisa nel 1943 dai partigiani di Tito e gettata nella Foiba di Villa Surani.
L’evento ha ricevuto il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e sono stati invitati a presenziare il Sindaco Andrea Romizi, l’Assessore alla Cultura Leonardo Varasano, l’Assessore alle politiche sociali e alle Pari Opportunità Edi Cicchi, l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia, i Consiglieri Comunali, le associazioni locali, e l’intera cittadinanza. Ha contribuito all’organizzazione dell’iniziativa l’associazione culturale Griffa.
“Invitiamo tutti a partecipare alla cerimonia – dichiara l’avv. Raffaella Rinaldi, responsabile del Comitato 10 Febbraio a Perugia – con la quale vogliamo ricordare il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana che nel 1943 venne sequestrata, seviziata, violentata e gettata in una foiba dai partigiani di Tito. Deporremo un fiore e racconteremo ai partecipanti la vita e l’eroica fine di questa “Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio” .
Nonostante le misure anti-covid – che verranno scrupolosamente osservate dal Comitato 10 Febbraio - Perugia si stringerà in un abbraccio ideale con altre 170 città italiane dove sono previste analoghe manifestazioni.
Tale manifestazione risulta ancora più attuale a Perugia, ove a breve vi sarà l’intitolazione di una via a Norma Cossetto.
Si tratta di un ulteriore tassello, nella strada intrapresa da molti anni dal Comitato 10 Febbraio, nella lotta al negazionismo e al giustificazionismo dei tragici eventi che hanno contraddistinto la difficile storia del nostro confine orientale e finalizzata a ricordare pagine di storia per troppo tempo dimenticate e non ancora compiutamente conosciute, come attesta il recente ritrovamento della foiba di Kocevski Rog, in Slovenia, tragicamente ribattezzata come “Foiba dei Ragazzi”.
Ricordare è l’unico modo per aprire un velo nelle tenebre dell’oblio, cui è stata relegata, per troppo tempo, la tragica vicenda delle foibe e dell’esodo delle popolazioni di Istria, Fiume e Dalmazia.

Comitato 10 Febbraio di Perugia


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information