monteleone di orvieto consiglio comunale(UNWEB)  MONTELEONE DI ORVIETO – Il Consiglio Comunale di Monteleone d’Orvieto con voto unanime del 26 ottobre scorso, ha conferito la cittadinanza onoraria al “Milite Ignoto”, simbolo di unità nazionale, in occasione del centesimo anniversario della solenne tumulazione avvenuta presso l'Altare della Patria, al Vittoriano. L'iniziativa commemorativa, riferisce una nota del Comune, è stata promossa a livello nazionale dal "Gruppo delle Medaglie d'Oro al Valor Militare" d’Italia ed è stata segnalata a tutte le amministrazioni comunali dall'ANCI per rendere omaggio alla figura del Caduto ma anche per renderlo "Cittadino" d’Italia e meritevole della riconoscenza della collettività per un sacrificio che ha contribuito a creare l’identità nazionale.

A livello formale, la consegna della pergamena contenente il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria avverrà il 7 novembre. A riceverla sarà il presidente dell'Associazione nazionale Combattenti e Reduci, sezione di Monteleone d’Orvieto "affinché ne custodisca la memoria e ne tramandi l'omaggio alla figura del caduto, cooperando per renderlo Cittadino di tutta la Nazione". Il Consiglio comunale, ripudiando ogni totalitarismo e ogni guerra e considerando il Milite Ignoto simbolo delle vittime di tutti i conflitti armati e monito delle coscienze a non ripetere gli errori del passato, si è unito attorno alla motivazione della Cittadinanza Onoraria, ovvero "alla necessità di tramandare la memoria del sacrificio compiuto da tutti i caduti per la difesa della Patria e dei valori democratici che hanno ispirato la nostra Costituzione, contribuendo a creare e consolidare il sentimento di unità e identità nazionale, rendendo omaggio alla figura del Caduto, al fine di renderlo Cittadino di tutta la Nazione".

"Il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto, decisione già assunta da numerosi altri Comuni italiani, interpreta il desiderio del Paese di sentirsi unito attorno ai valori della democrazia, dell'uguaglianza, delle libertà personale”, dichiara il sindaco Angelo Larocca, il quale aggiunge: “Il coinvolgimento delle associazioni del territorio ci permetterà nei prossimi mesi di valorizzare la figura del Milite Ignoto e riportarla al centro della nostra storia più recente”.

La delibera approvata dal Consiglio comunale verrà inviata al presidente della Repubblica, al ministro della difesa, al capo di Stato Maggiore della Difesa, al capo di Stato Maggiore dell’Esercito, al capo di Stato Maggiore della Marina Militare, al capo di stato Maggiore dell’Aeronautica, al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, al comandante generale della Guardia di Finanza, al commissario generale per le Onoranze ai Caduti, al Comando Militare Esercito Umbria, al Prefetto di Terni, al Comandante della - Stazione Carabinieri di Monteleone d’Orvieto, al Presidente del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, al presidente dell’Associazione nazionale Comuni Italiani.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information