Un dono per tutti 1(UNWEB) PERUGIA,  - È stata presentata venerdì 5 novembre, durante una conferenza stampa presso la farmacia Afas n.5 di Madonna Alta a Perugia, l'iniziativa "Un dono per tutti" voluta da Afas, Caritas di Perugia - Città e Comitato per La Vita Daniele Chianelli e che si è svolta alla presenza di Antonio D'Acunto, presidente di Afas, Raimondo Cerquiglini, direttore generale di Afas, Don Marco Briziarelli, direttore della Caritas diocesana, Franco Chianelli, presidente Comitato per La Vita Daniele Chianelli.

Lo scopo del progetto è quello di regalare, in occasione delle prossime festività natalizie, un sorriso ai bambini umbri meno fortunati, attraverso la donazione spontanea di giocattoli che possono essere acquistati in autonomia dalle famiglie all'interno delle 14 farmacie AFAS o nella nuova Parafarmacia Sanitaria Ortopedica AFAS Apogeo.

È infatti proprio dal desiderio di contribuire al benessere non solo fisico dei bambini, che nasce questa iniziativa di AFAS, Caritas Diocesana di Perugia - Città della Pieve e Comitato per La Vita Daniele Chianelli che avrà la durata di due mesi: già dal primo giorno di novembre è infatti possibile acquistare i giocattoli esposti all'interno delle farmacie. In questo modo AFAS ribadisce quello che è il principale scopo dell'azienda: prendersi cura delle persone anche dal punto di vista emotivo. Un contributo concreto che rientra nella vocazione di farmacia sociale, e che si va ad affiancare alle molte altre campagne benefiche e ai progetti con finalità sociali dei quali Afas si fa promotrice

«Il nostro ruolo sociale - spiega Antonio D'Acunto, presidente di Afas - si concretizza anche con questa campagna, al via dopo la conclusione di un'altra importante campagna dedicata ai farmaci. I giochi che possono essere acquistati direttamente nelle nostre farmacie sono disponibili in diverse fasce di prezzo e avranno la finalità di regalare un sorriso ai bambini meno fortunati. Pensiamo, infatti, che la considerazione del prossimo, passi non solo dalla cura della persona, ma anche dal regalare spensieratezza a chi più la merita: i bambini».

«AFAS si occupa di campagne sociali per statuto - dice Raimondo Cerquiglini, direttore generale di Afas - e dal 2013 queste sono diventate un appuntamento annuale, anche perché le farmacie sono naturali osservatori dei bisogni delle persone e delle fasce più fragili e riescono a captare le reali necessità della gente. "Un dono per tutti" è partita dall'ascolto delle varie associazioni del territorio che prima di noi si sono occupate di regalare giochi ai bambini che non possono goderne. Abbiamo pensato fosse doveroso regalare a loro, più che a chiunque altro, un momento di felicità, in occasione delle prossime festività».

«Rinnovo la mia gratitudine - il commento di Don Marco Briziarelli, direttore della Caritas diocesana - per AFAS che renderà possibile un gesto enorme, quello di donare una carezza ai bambini poveri. Nel corso dei prossimi due mesi, nei nostri empori dove circa 1600 famiglie fanno la spesa gratis, grazie a questa campagna, saranno a disposizione dei genitori anche i giocattoli da prendere e regalare ai loro bimbi che non sono abituati a questo tipo di privilegio».

«Quella presentata stamattina - conclude Franco Chianelli, presidente Comitato per La Vita Daniele Chianelli - è un'iniziativa che renderà felici i nostri bambini che ogni anno aspettano Babbo Natale con grande gioia. La campagna di AFAS renderà la giornata di festa e di consegna dei regali un momento ancor più bello e unico».

Per partecipare all'iniziativa basterà recarsi in una delle 14 sedi AFAS - comprese quindi anche le farmacie comunali di Magione, Todi e Città della Pieve - o nella nuova Parafarmacia Sanitaria Ortopedica AFAS Apogeo e acquistare uno o più giocattoli, disponibili in varie fasce di prezzo, da destinare alla raccolta solidale. La raccolta avrà la durata di due mesi circa e i giochi verranno in parte destinati ai quattro empori Caritas presenti sul territorio e in parte donati ai bambini del Comitato per La Vita Daniele Chianelli durante una giornata di festa condivisa.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information