provinciaperugiaLa Provincia risponde alle polemiche sulla chiusura della strada
(ASI) Norcia - "Il valico che porta a Forca di Presta è stato riaperto, dal personale della Viabilità della Provincia di Perugia, già dalla scorsa settimana". È quanto ha risposto il responsabile dell'area viabilità della Provincia di Perugia Andrea Rapicetta alle polemiche di questi giorni sollevate da Sindaco e Vicesindaco del comune di Norcia. "Sono ormai note - continua Rapicetta - le enormi difficoltà, dovute alla mancanza cronica di risorse, mezzi e personale non sufficienti ad una corretta gestione delle strade di competenza.

Tengo a sottolineare che, nonostante le grandi difficoltà, l'area Viabilità sta cercando di dare un servizio accettabile alla collettività, mettendo a disposizione tutte le risorse disponibili. In occasione dell'evento nevoso degli ultimi giorni dell'anno 2014 che ha interessato, sebbene non in modo intenso, oltre 1000 Km di strade di competenza, sono state impegnate tutte le risorse disponibili, effettuando solo nel comprensorio di Norcia 274 ore di straordinario nei giorni dal 28 al 31 gennaio. E' naturale che, in carenza di fondi, la precedenza deve essere data alle strade che orbitano su centri abitati o che collegano a centri di soccorso. Nello specifico – conclude Rapicetta - è stato deciso di mantenere aperto il collegamento per il centro abitato di Colfiorito (S.P. 477/II) e lasciare in secondo ordine la strada di collegamento con la Forca di Presta (S.P. 477/III) che non ha nessun abitato, soprattutto perché detta strada per la sua conformazione, risulta molto pericolosa vista la naturale esposizione a slavine improvvise che riempiono copiosamente alcuni tratti della stessa".


Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001