coltello(UNWEB) Spoleto. “Personale della Squadra Volante del Commissariato di Spoleto interveniva presso un'abitazione per la segnalazione di una lite domestica.
Giunti sul posto, gli agenti, venivano informati dal richiedente che la donna, autrice dell'aggressione, si era asserragliata in una stanza. Dopo una breve desistenza la stessa decideva di uscire lanciando verso i poliziotti un coltello, fortunatamente senza attingerli.


La donna, una cittadina rumena del '75, in evidente stato confusionale presumibilmente dovuto ad un abuso di sostanze alcoliche, veniva contenuta con difficoltà in quanto riusciva a colpire gli operatori con calci e pugni che riportavano delle leggere lesioni.
La stessa veniva accompagnata presso il pronto soccorso per gli accertamenti sanitari durante i quali manifestava più volte reazioni scomposte e violente nei confronti dei sanitari e dei poliziotti.
La donna, quindi, considerata la gravità del fatto e la pericolosità sociale della stessa, veniva arrestata e posta a disposizione dell'autorità giudiziaria.
Stamane si è tenuta l'udienza di convalida nella quale è stato previsto l'obbligo di firma per la donna.”
Così, in una nota, la Questura di Perugia.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information