2 questura2(UNWEB) CIttà di Castello. "Personale della Squadra Anticrimine e delle Volanti del Commissariato della Polizia di Stato di Città di Castello, durante un servizio volto alla repressione dei reati legati al traffico di sostanze stupefacenti procedeva all'arresto di una donna di 55 anni responsabile del reato di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La donna veniva rintracciata presso la sede di una associazione di cui è presidente, sita in un casolare nel territorio tifernate.

A seguito dei controlli effettuati emergeva che nel casolare medesimo risultava avviata una coltivazione in serra di cannabis di vaie tipologie.

Le piante coltivate erano contenute in grossi vasi e pronte per l'essiccazione e la successiva vendita.

Oltre alla coltivazione in serra delle piante veniva rinvenuto circa 1,5 kg di marjiuana in foglie pronte per la fase dell'essiccatura ed altri 50 grammi già essiccati e prossimi all'immissione in commercio.

Venivano inoltre rinvenuti e sottoposti a sequestro dagli agenti il materiale specifico per la coltivazione intensiva delle piante, comprese le lampade alogene, le stufette, i ventilatori, i deumidificatori e il materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Al termine delle attività di rito la donna veniva messa a disposizione dell'A.G. in stato di arresto." 

Così, in una nota, la Quesutra di Perugia.

4questura4


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information