LUTTOLo studioso era stato direttore della Biblioteca Augusta

 

(UNWEB) Perugia. “Apprendiamo con dolore della scomparsa di Mario Roncetti, ex direttore della Biblioteca Augusta, persona di grande cultura e profondamente appassionato per il suo lavoro che viveva come una vera e propria missione. Con lui se ne va un pezzo importante di storia perugina”. Inizia così una nota dell’Amministrazione comunale che esprime vivo e profondo cordoglio per la morte di Roncetti, per tanti anni bibliotecario presso la principale biblioteca perugina.

Nato a Sanremo nel 1935 da genitori umbri, Roncetti si era trasferito a Perugia all’età di 3 anni, compiendo tutta la trafila degli studi fino a laurearsi in Giurisprudenza presso l’Università degli studi del Capoluogo.

Entrato giovanissimo nello staff dell’Augusta ne è poi stato direttore dal 1974 al 1994.

Oltre alla propria attività professionale si è anche dedicato al lavoro di ricerca storica, pubblicando su riviste specializzate vari saggi di storia locale, con particolare riferimento al Medioevo. Entrato a far parte, proprio per questa sua passione, nel 1961 della Deputazione di storia patria per l’Umbria, presso cui ha svolto vari incarichi tra cui quello di presidente, è stato nominato accademico d’onore della Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”, giurato del Nobile Collegio della Mercanzia, confratello del Sodalizio di San Martino.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information