1polizia (UNWEB) Perugia. "La segnalazione alla Sala Operativa della Questura di Perugia è giunta dal titolare di un locale di Castel del Piano dopo aver notato un avventore che, ubriaco, stava infastidendo i clienti nel parcheggio dell'attività.

All'arrivo degli agenti l'uomo, identificato come cittadino ucraino, classe 1981, è andato incontro ai poliziotti barcollando e biascicando frasi incomprensibili.

Quando i poliziotti gli hanno chiesto i documenti, il 31enne ha risposto con un diniego. Vista la situazione, dovendo procedere all'identificazione, gli agenti lo hanno invitato a salire sulla vettura di servizio.

L'uomo, per tutta risposta, ha iniziato a sferrare calci e a gesticolare per non fare avvicinare gli operatori. Per evitare che lo scontro fisico potesse degenerare, i poliziotti hanno fatto ricorso allo spray capsicum in dotazione, per riportare l'uomo alla calma e neutralizzarne l'aggressività.

Dopo essersi tranquillizzato, il 31enne è salito in auto ed è stato accompagnato in Questura per ulteriori approfondimenti di rito. Compiutamente identificato è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità." 

Così, in una nota, la Questura di Perugia. 


stampaitalia 300x250