Foligno 74 2(UNWEB) Foligno. "Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno sono intervenuti presso un esercizio commerciale della città, a seguito della segnalazione pervenuta dalle commesse dell'attività che avevano notato il comportamento anomalo di un uomo e una donna, entrambi italiani.

In particolare, la donna era stata vista occultare due paia di pantaloni all'interno di una borsa a tracolla. L'uomo, invece, che era entrato in negozio con lei, aveva a sua volta nascosto qualcosa dentro al giaccone.

A quel punto, una dipendente dell'attività aveva deciso di allertare la Polizia di Stato, permettendo così alla Volante del Commissariato di raggiungere l'esercizio commerciale proprio quando i due individui segnalati avevano oltrepassato le casse senza pagare.

Gli agenti hanno proceduto al controllo dell'uomo e della donna, rinvenendo tre paia di pantaloni, precedentemente sottratti, del valore complessivo di diverse decine di euro.

A carico delle due persone – già note alla Polizia – è dunque scattata una denuncia per concorso nel reato di furto. Gli indagati debbono comunque presumersi innocenti sino alla sentenza di condanna definitiva.

Inoltre, trattandosi di due persone non residenti a Foligno, i poliziotti hanno attivato le procedure finalizzate alla irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel territorio folignate.

L'episodio evidenzia, ancora una volta, l'importanza della sinergia tra la Polizia di Stato ed i cittadini, ai quali viene quindi rinnovato l'invito a segnalare tempestivamente qualsiasi situazione anomala o che possa comunque destare sospetti." 

Così, in una nota, la Questura di Perugia. 


Banner 300 250

Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001