Controlli 12 1(UNWEB) Perugia. "Il personale della Polizia di Stato di Perugia ha arrestato per il reato di rapina impropria un cittadino italiano - classe 1998, con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e due condanne per furto aggravato e ricettazione - che, dopo essersi impossessato di alcune bottiglie di alcolici pregiati e aver guadagnato l'uscita dal negozio, aveva spintonato un addetto alla sicurezza che aveva tentato di bloccarlo.

Giunti sul posto, gli operatori hanno sentito il richiedente, il quale ha spiegato che il giovane era stato visto girare per i vari scaffali ed occultare – all'interno di uno zaino – alcune bottiglie di alcolici pregiati, per un valore complessivo superiore ai 150 euro. Al momento di uscire dal negozio attraverso l'uscita senza acquisti, il 24enne era stato fermato dal vigilante che lo aveva invitato a seguirlo per un controllo; il giovane, però, con uno scatto repentino, si era dato alla fuga verso i parcheggi.

Il ragazzo era stato poi raggiunto dall'addetto alla sicurezza che, spintonato, era caduto a terra.

Grazie all'intervento di altri vigilantes, giunti in soccorso del collega, il 24enne era stato fermato e accompagnato presso gli uffici del Centro commerciale, in località Ponte San Giovanni, dove avevano atteso l'arrivo degli agenti Polizia di Stato, nel frattempo allarmati dal capo reparto.

Dopo averlo identificato e sottoposto a perquisizione, l'uomo è stato accompagnato presso gli uffici della Questura di Perugia.

Al termine delle attività di rito è stato arrestato per il reato di rapina impropria e all'esito dell'udienza di convalida è stato disposto l'obbligo di firma.

La merce sottratta, invece, è stata riconsegnata al titolare del supermercato."

Così, in una nota, la Questura di Perugia. 


Immagine WhatsApp 2024 02 24 ore 15.27.34 f9718639

 AVIS

80x190