Nania Festival Spring 6Chiusa la II edizione primaverile: tanti i generi musicali ed eventi a Terni, Narni e Amelia 

(UNWEB) – Narni,   Successo, grande pubblico e spettacoli sold out. Si è chiusa accompagnata da un grande entusiasmo la seconda edizione del Narnia Festival Spring, versione primaverile del Narnia Festival, anche questa ideata e diretta dalla pianista di fama internazionale Cristiana Pegoraro, con la direzione musicale del maestro Lorenzo Porzio, direttore d'orchestra e compositore.  

Il programma del festival, che ha toccato le città di Terni, Narni e Amelia, ha spaziato tra vari generi musicali, dalla classica al pop fino alla musica immortale di Ennio Morricone rivisitata in chiave jazz, e abbracciato diverse forme artistiche ed espressive. 

Il concerto di apertura nella cattedrale di Terni, con il suo forte messaggio di pace e speranza, ha visto la presenza dell'orchestra sinfonica Europa Musica e non sono mancati gli appuntamenti più intimi come quelli, a Narni, nella Chiesa di Santa Maria Impensole 'Note e meditazioni a lume di candela' e al Museo Eroli, il concerto esclusivo 'Le armonie del Ghirlandaio' davanti alla Pala del Ghirlandaio.

Molto apprezzati anche lo spettacolo dedicato a Pino Daniele e Lucio Dalla al San Domenico-Auditorium Bortolotti di Narni con la musica dell'orchestra di ottoni e percussioni Abbrassh e la voce di Roberta Ammendola, e il concerto 'Morricone in Jazz' a Palazzo Petrignani di Amelia proposto dal quartetto guidato dal saxofonista Patrizio Destriere.

Grande l'attenzione prestata al sociale, e in particolar modo all'emancipazione femminile, nello spettacolo 'Donna Dea', con la voce recitante di Maria Rosaria Omaggio, in cui sono state ricordate le figure di Oriana Fallaci, George Sand, Eleonora Duse, Frida Khalo, Ada Negri, Alda Merini, fino alla poetessa iraniana Forugh Farrokhzad, donne che hanno osato essere se stesse per inseguire la felicità.

Il Narnia Festival spring, organizzato con il contributo della Fondazione Carit, si è dimostrato strumento di promozione del territorio attraverso l'arte e la musica, grazie alle location prestigiose in cui si sono svolti gli eventi, ma anche alle visite guidate che ha proposto in abbinamento ai concerti. 

"L'edizione Spring – ha commentato Cristiana Pegoraro –, di cui siamo molto soddisfatti, con tutti i concerti a ingresso gratuito, è una versione più raccolta, ma ripropone lo stile e una carrellata di tutti i generi che caratterizzano il Narnia Festival, pronto comunque per la sua versione integrale in estate". Cristiana Pegoraro e tutto lo staff del Narnia Festival sono già da tempo al lavoro per l'edizione 2023.


Immagine WhatsApp 2024 02 24 ore 15.27.34 f9718639

 AVIS

80x190