agriturismo ciboIl clima spinge verso la vacanza green all'aria aperta e al turismo enogastronomico

((UNWEB) Sono oltre mezzo milione gli italiani che quest'anno hanno scelto l'agriturismo durante il lungo ponte di Ognissanti spinti dalla collocazione favorevole dell'appuntamento e dal caldo insolito. È quanto rileva la Coldiretti sulla base dei dati di Campagna Amica e Terranostra con un aumento delle prenotazioni del 25% rispetto allo scorso anno.

Ottimi risultati anche per l'afflusso negli agriturismi di tutta l'Umbria in grado di trainare le vacanze green; luoghi ideali per stare a contatto con la natura e per assaporare il meglio della cucina locale, con piatti sapientemente preparati dai cuochi contadini - afferma Elena Tortoioli presidente di Terranostra Umbria, l'associazione agrituristica e ambientale di Coldiretti che raggruppa gli agriturismi della rete di Campagna Amica.
Le nostre strutture hanno registrato in moltissimi casi il "tutto esaurito" - riferisce Tortoioli - attrezzandosi al meglio con l'offerta di alloggio e di pasti completi ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione di spazi per picnic, tende, roulotte, camper e di prodotti aziendali; grazie anche a servizi innovativi adatti ai diversi tipi di ospiti, proponiamo un'offerta variegata per ogni tipo di vacanza, che ruota su differenti territori, dalle montagne ai laghi, dalla collina alla pianura. Si è trattato di un'importante boccata di ossigeno per il nostro comparto - spiega Tortoioli - che dopo la pandemia, oggi è messo fortemente a rischio dal caro energia e dall'aumento dei costi di produzione; un settore che necessita ancora di supporto, specie in previsione di difficili mesi invernali che potrebbero penalizzarci di nuovo, nonostante il nostro impegno per destagionalizzare al meglio l'offerta.

L'agriturismo, che innanzitutto è un'impresa agricola - ribadisce Elisa Polverini vicedirettore Coldiretti Umbria - si conferma un'eccellenza dell'offerta turistica umbra, in grado di venire incontro al desiderio di vacanze sostenibili, connesse alla natura e "distanziate", contribuendo in modo determinante al turismo di prossimità ed esperienziale nelle campagne. Quelli di questi giorni - aggiunge Polverini - rappresentano segnali importanti ed incoraggianti dopo gli anni del covid che ci hanno costretto ad aperture a singhiozzo, spingendoci ad aumentare la nostra capacità di adattamento. L'attuale congiuntura economica, ci vede scontare pesanti aumenti dei costi di produzione, a cominciare da luce e gas, che gravano sulle nostre aziende; per questo stiamo sollecitando una rapida azione di Governo per mirati provvedimenti di sostegno. Se la buona tavola è una delle ragioni principali per scegliere gli agriturismi, ad attrarre i vacanzieri è anche la ricca offerta di attività all'aria aperta che - ricorda Polverini - va dalle fattorie didattiche per i più piccoli all'equitazione, tiro con l'arco, trekking, visita di percorsi archeologici o naturalistici. Una spinta per il turismo enogastronomico che con il caldo autunno è destinato a superare quest'anno il valore di 5 miliardi a livello nazionale. Prosegue il nostro lavoro quindi - conclude Polverini - per tutelare la centralità di un comparto che necessita tra l'altro di continue azioni di promozione, promuovendo pure una rete fra strutture ricettive rurali ma anche tra diversi settori.

L'agriturismo conta in Umbria secondo elaborazioni Coldiretti su dati Istat (2020), 1399 strutture (+1,9% rispetto al 2019), con 441 dedite alla ristorazione, 299 alla degustazione e 1.167 ad altre attività. Circa un agriturismo su cinque (250) si trova in montagna, mentre il 47 per cento è gestito da donne. I posti letto sono 25.030, mentre quelli a tavola sono 19.319. Accanto ad alloggio e ristorazione, ma anche alla semplice degustazione, non mancano le attività sportive e naturalistiche suggerite dalle aziende agrituristiche. Il consiglio è di rivolgersi a siti come www.campagnamica.it che permette di scegliere le strutture dove poter soggiornare nei più bei paesaggi della campagna umbra con l'indicazione dei servizi offerti.


stampaitalia 300x250